Vai al contenuto
Home » Domotica Fai da te » Sonoff » Sonoff TX T0, T1, T2 e T3 EU ed US interruttori WiFi touch | Guida

Sonoff TX T0, T1, T2 e T3 EU ed US interruttori WiFi touch | Guida

    Sonoff TX

    Sonoff TX: scopri le caratteristiche ed i segreti della nuova serie Sonoff T0, T1, T2, T3 US ed EU del migliore deviatoreinterruttore WiFi da incasso per scatola 503 disponibile in Italia. Guida installazione e collegamento anche per Alexa e Google Home.

    Puoi anche approfondire come realizzare l'illuminazione wireless utilizzando delle lampadine WiFi.

    Caratteristiche di un interruttore WiFi

    Partiamo dalle caratteristiche di un interruttore WiFi da incasso:

    1. controllo remoto mediante smartphone ed integrazione con AlexaGoogle Home
    2. semplicità collegamento: il sistema deve richiedere interventi limitati all'impianto elettrico esistente
    3. sincronizzazione stato tra smartphone e lampadina: sull’app di controllo deve sempre vedersi lo stato effettivo della lampadina indipendentemente da chi abbia determinato l’ultima variazione (smartphoneAlexa / Google Homeinterruttore WiFi incasso oppure tradizionale)
    4. dimensioni: deve avere ingombri tali da poter essere montato all'interno di una scatola 503 (il formato di scatola elettrica da incasso di gran lunga più diffuso in Italia)

    Gli elementi chiave che determinano la semplicità di collegamento sono:

    • necessita’ di collegamento al cavo neutro
      • tale conduttore non e’ normalmente disponibile nella scatola 503 da incasso (dove sono presenti l’interruttore unipolare / deviatore / invertitore)
      • potrebbe essere necessario fare del cablaggio aggiuntivo per portare il cavo neutro all'interno della scatola 503 dove montare l’interruttore WiFi da incasso
      • Sonoff TX necessitano del cavo neutro per poter funzionare
    • tipologia di contatto in uscita
      • può essere disponibile solamente il conduttore di fase interrotto (adatto solo punto luce interrotto) come nei Sonoff TX
      • alternativamente potremmo disporre di un vero e proprio contatto pulito (adatto a tutte le tipologie di impianto) come negli Shelly 1 ed Ankuoo REC
    • bisogno di componenti aggiuntivi da installare (in particolare un gateway centrale di collegamento ad internet)

    ITEAD Sonoff

    Per cominciare, nel caso non lo avessi ancora fatto, potresti leggere il mio articolo introduttivo sul Sonoff Basic o sul nuovo Sonoff Mini.

    Le funzionalità principali comuni a tutta la famiglia di questi interruttori intelligenti sono le seguenti:

    Controllo remoto

    Controllo remoto

    da qualsiasi luogo mediante smartphone di qualsiasi carico elettrico

    Controllo vocale

    Controllo vocale

    mediante Alexa e Google Home

    Programmazione orari

    Programmazione orari

     di accensione e spegnimento

    Condivisone

    Condivisone

    controllo e stato con altre persone

    Sincronizzazione

    Sincronizzazione

    in tempo reale su smartphone stato carico

    Scene

    Scene

     automatiche su dispositivi in base ad eventi

    Stato accensione

    Stato accensione

    configurabile tra acceso, spento, stato precedente

    E l'ampia gamma di modelli disponibili:

    ModelloPrezzoReteUsciteIngressiExtra
    Basic R21 x 10 A-
    BASICZBR3
    Offerta
    Sonoff Tech Sonoff Basic ZBR3
    16.09 € -13% 13.99 €
    1 x 10 A-DIY
    Mini R21 x 10 A1DIY
    Mini R31 x 16 A-DIY
    ZBMINI1 x 10 A1DIY
    RF1 x 10 A-
    RF R31 x 10 A-DIY
    Pow R21 x 16 A-
    Pow R31 x 25 A-DIY
    TH10/161 x 10/16 A-
    Dual R2
    Offerta
    Sonoff Tech Sonoff Dual R2
    19.94 € -20% 15.95 €
    2 x 10 A-
    Dual R32 x 10 A2Tapparelle
    4CH Pro R34 x 10 A-Contatto pulito
    TX1-3 x 10 A-

    Sonoff TX interruttori WiFi touch da incasso

    I modelli di deviatore e interruttore WiFi touch da incasso ITEAD che possono essere installati anche in una scatola 503, sono quelli della nuova serie Sonoff TX che prende il posto dei precedenti Sonoff Touch US e Sonoff T1 US:

    Introduction to the TX Wi-Fi Smart Switch Series

    I Sonoff TX si collegano, tramite il WiFi della vostra casa, al cloud e abilitando il controllo mediante smartphone con l’app eWeLink:

    Sonoff TX eWeLink

    Per approfondire puoi leggere la mia guida a eWeLink.

    La potenza gestibile per ciascuna uscita e’ perfettamente compatibile con qualsiasi tipo di lampadina tradizionale o con le lampadine LED:

    • Corrente massima: 2 Ampere
    • Potenza massima: 400 Watt

    Il supporto agli altoparlanti intelligenti Alexa e Google Home e' assicurato dall’app eWeLink. Per approfondire puoi leggere le mie guide a Sonoff Google Home e Sonoff Alexa.

    Gamma di modelli Sonoff TX

    Le principali differenze nella gamma degli interruttori WiFi touch da incasso Sonoff TX sono le seguenti:

    • dimensioni e fattore di forma per Stati Uniti (US), Europa (EU) e Gran Bretagna (UK)
    • controllo mediante radiocomando opzionale a 433 MHz
    • colore: bianco o nero
    • serigrafia: con bordo o senza
    • numero di contatti d'uscita tra 1 e 3 (Sonoff T3)

    Il formato corretto per la scatola 503 italiana e' sorprendentemente quello dei Sonoff TX US.

    Leggi anche il mio articolo su Sonoff senza neutro.

    Sonoff TX T0, T2 e T3 US

    MODELLO 1 CANALE2 CANALI3 CANALI
    T0T0US1C
    23,79 €
    T0US2CT0US3C
    26,34 €
    T2T2US1C
    31,99 €
    T2US2C
    32,99 €
    T2US3C
    30,59 €
    T3T3US1C
    27,19 €
    T3US2C
    32,99 €
    T3US3C
    30,59 €

    Sonoff TX T0, T1, T2 e T3 EU

    MODELLO 1 CANALE2 CANALI3 CANALI
    T0T0EU1C
    24,99 €
    T0EU2C
    26,99 €
    T0EU3C
    27,99 €
    T1T1EU1C
    T1EU2C
    29,99 €
    T1EU3C
    31,99 €
    T2T2EU1C
    28,99 €
    T2EU2C
    29,99 €
    T2EU3C
    31,99 €
    T3T3EU1C
    28,99 €
    T3EU2C
    29,99 €
    T3EU3C
    31,99 €

    Unboxing Sonoff TX T0, T2 e T3 US

    Partiamo dal contenuto della confezione:

    Eliminando la pellicola protettiva possiamo apprezzare la bellezza dell'interruttore WiFi touch in cui e' rimasto in serigrafia esclusivamente il nome del produttore rendendolo adatto a qualsiasi ambiente della nostra abitazione:

    E' interessante osservare i particolari seguenti:

    • presenza di un copri-morsetti isolante
    • presenza di un pulsante di reset sul bordo

    Rimuovendo il coperchio in vetro con l'aiuto di un cacciavite piccolo piatto possiamo vedere i fori per l'installazione ed il pulsante di reset:

    Leggi anche la mia guida al factory reset Sonoff.

    Interruttore WiFi touch da incasso Sonoff TX T0, T2 e T3 US e scatola 503

    Come anticipato il formato compatibile con le misure della scatola 503 e' il Sonoff TX T0, T2 e T3 US:

    Guardate il confronto fotografico delle misure con le placche per scatola 503 BTicino Living del mio impianto elettrico:

    Schema elettrico e collegamento Sonoff TX T0, T2 e T3 US

    Il Sonoff TX T0, T2 e T3 US prevede:

    • un cavo di fase (L in) ed un cavo neutro di ingresso (N in) che fungono anche da alimentazione del dispositivo
    • da uno a tre cavi di fase di uscita (Out), essendo il neutro in comune con l'ingresso
    Sonoff TX interruttore WiFi

    Questi schema evidenziano che il dispositivo:

    • ha la necessita’ di essere collegato col cavo neutro: se non fate questo collegamento non può funzionare correttamente
    • può essere utilizzato direttamente al posto di un interruttore unipolare non disponendo in uscita di un contatto pulito

    Se ti servisse un contatto pulito, leggi la mia guida a Sonoff contatto pulito.

    Il cavo neutro, obbligatorio per il corretto funzionamento, non e’ normalmente disponibile nella scatola 503 da incasso dove sono presenti l’interruttore unipolare / deviatore / invertitore da sostituire: potete agevolmente prelevarlo dalla scatola di derivazione più vicina.

    Sonoff TX T0, T2 e T3 US come interruttore, deviatore o invertitore

    E' possibile utilizzare l’interruttore WiFi touch da incasso Sonoff TX T0, T2 e T3 US per realizzare un punto luce comandato da più punti sostituendo ciascun elemento di comando dell’impianto elettrico tradizionale (interruttore, pulsante, deviatore ed invertitore) con un corrispondente interruttore WiFi da incasso Sonoff.

    Tutto questo e’ reso possibile dalle scene disponibili all'interno dell’app eWeLink che consentono di legare via software ciascun interruttore WiFi da incasso rendendolo di fatto, a seconda delle necessita’, un elemento di comando tradizionale (interruttore, pulsante, deviatore ed invertitore).

    Se voleste intervenire su un impianto elettrico esistente in modo ibrido, ovvero mescolando interruttori smart con comandi tradizionali, vi rimando invece alla lettura dei miei articoli su Shelly 1 e  Ankuoo REC.

    Vediamo ora come fare in pratica negli scenari di utilizzo con un punto luce tradizionale già esistente.

    Sonoff TX T0, T2 e T3 US collegamento come interruttore

    Lo schema elettrico di un punto luce interrotto e’ il seguente:

    Schema elettrico punto luce interrotto
    Schema elettrico punto luce interrotto

    A cui corrisponde lo schema di collegamento già visto in precedenza:

    Sonoff TX interruttore WiFi

    Ricordo nuovamente la necessita’ di collegamento col cavo neutro per il corretto funzionamento.

    Sonoff TX T0, T2 e T3 US collegamento come deviatore

    Lo schema elettrico di un punto luce deviato tradizionale e’ il seguente:

    schema elettrico punto luce deviato
    Schema elettrico punto luce deviato

    Il punto luce deviato realizzato utilizzando due dispositivi prevede lo schema seguente:

    Sonoff TX schema elettrico collegamento di collegamento deviatore

    Dallo schema di collegamento del Sonoff TX T0, T2 e T3 US come deviatore potete notare:

    • ciascun interruttore WiFi da incasso ha sostituito ogni deviatore
    • ciascun interruttore WiFi da incasso e’ alimentato mediante cavo neutro (blu) e di fase (nero)
    • all'uscita dell’interruttore WiFi da incasso master (a destra nello schema) e’ collegato il cavo di fase (marrone) della lampadina
    • non vi e’ nulla collegato direttamente all'interruttore slave (a sinistra nello schema)

    Il passo successivo e’ quello di creare sull’app eWeLink una coppia di scene per ciascun interruttore touch WiFi in modo che all'accensione del primo si accenda il secondo e viceversa:

    In questo modo la lampadina si accenderà e spegnerà secondo il device master ma a sua volta in due interruttori WiFi saranno sempre sincronizzati tra di loro.

    Ricordo nuovamente che anche nel caso di funzionamento come deviatore, e’ assolutamente fondamentale il collegamento al cavo neutro di ciascun interruttore WiFi da incasso Sonoff.

    Sonoff TX T0, T2 e T3 US collegamento come deviatore ed invertitore

    Volendo estendere al punto luce invertito (comandato da tre punti):

    schema elettrico punto luce invertito
    Schema elettrico punto luce invertito

    Basta aggiungere un ulteriore dispositivo collegato come slave.

    Anche in questo caso tutti i dispositivi devono essere assolutamente collegati anche col cavo neutro.

    Le scene da creare sull’app eWeLink in questo caso diventano sei aggiungendo l’ulteriore coppia di sincronizzazioni tra device.

    Un punto di attenzione: le scene sono eseguite grazie al cloud di Itead. In caso di sua indisponibilità o problemi con la connessione internet la soluzione non funzionerebbe temporaneamente.

    Installazione nel mio caso

    Dopo avere scollegato l'alimentazione elettrica, ho provveduto a scollegare il Sonoff Touch precedente che fungeva da deviatore slave collegando il nuovo Sonoff TX US T0:

    A questo punto basta avvitare il dispositivo al telaio della scatola 503 e montare il coperchio in vetro:

    Il risultato ottenuto e' davvero notevole. Ripristinando l'alimentazione elettrica siamo pronti per la configurazione software:

    Sonoff TX US T0 pronto per l'accoppiamento con l'app eWeLink

    Configurazione eWeLink, Google Home e Alexa

    Dopo aver completato l'installazione e collegamento elettrico, potete passare all'associazione dell’interruttore WiFi tramite la configurazione dell’app eWeLink seguendo la procedura comune a tutta la famiglia Sonoff che potete trovare descritta in dettaglio nella mia guida a eWeLink.

    How to pair with the eWeLink App (TX tutorial)

    Se saltate questa parte l’interruttore non sara’ gestibile da remoto ed il LED blu continuerà a lampeggiare segnalando l’anomalia.

    Per completezza vi riporto comunque le schermate eWeLink di gestione specifiche degli interruttori WiFi da incasso Sonoff:

    Vi prego di notare che e’ supportato l’inching (variazione graduale) software (temporizzazione) a livello di singolo canale: questo consente di utilizzare ciascuna uscita come un pulsante temporizzato indipendente:

    Sonoff TX Inching variazione graduale

    Ovviamente c’e’ il pieno supporto a Google Home ed Alexa per potere comandare l’accensione e spegnimento anche mediante la voce: potete leggere rispettivamente le mie guide a Sonoff Google HomeSonoff Alexa.

    Sonoff TX T1, T2 e T3 e radiocomando

    Nel caso del Sonoff TX T1, T2 e T3 potete associare i telecomandi radio a 433 MHz nella modalità seguente per ciascun pulsante:

    • premete il pulsante che volete configurare sul dispositivo fino a quando non sentite un suono
    • premete il pulsante corrispondente sul telecomando e sentite un nuovo suono come conferma dell’avvenuto apprendimento

    Per cancellare l’associazione del telecomando:

    • premete il pulsante sul Sonoff TX fino a quando non sentite due suoni
    • premete il pulsante corrispondente sul telecomando e sentite un nuovo suono come conferma dell’avvenuta cancellazione

    Nella gamma di prodotti ITEAD sono presenti dei telecomando radio 433 MHz a batteria per l'installazione a muro che vi consentono di accendere e spegnere le luci anche in assenza momentanea del collegamento ad internet:

    How to pair with the RM433 remote controller (TX tutorial)

    Puoi approfondire ulteriormente leggendo la mia guida a come programmare Sonoff telecomando.

    Sonoff TX T0, T1, T2 e T3 vs Sonoff Touch e T1

    Le principali differenze rispetto alla generazione precedente Sonoff Touch e T1 sono le seguenti:

    • estetica migliorata grazie scomparsa della serigrafia dei pulsanti in favore della sola retroilluminazione
    • disponibilità del colore nero
    • luminosità notturna pulsanti touch ridotta
    • utilizzo frequenza 433 MHz per radiocomando per tutti i modelli

    Potete apprezzarlo concretamente nelle foto seguenti:

    Ed anche in questo breve video in notturna:

    Sonoff TX US T0 retroilluminazione notturna

    Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2022-07-04 at 08:17

    72 commenti su “Sonoff TX T0, T1, T2 e T3 EU ed US interruttori WiFi touch | Guida”

    1. Salve, grazie per il contenuto anzitutto lo apprezzo molto.
      Sto costruendo un nuovo impianto in cui voglio installare sonoff-tx ovunque ma ho un dubbio.

      Mi è chiaro che posso accendere la stessa lampada da due interruttori sonoff posizionati in posti differenti collegandone uno direttamente al carico e facendo funzionare il secondo mediante creazione di un apposita scena sull'App.
      Il problema è che se va via il wifi uno dei due smette di funzionare.

      Il dubbio è: esiste una configurazione che permetta il funzionamento anche in caso di guasto al wifi?
      Un relè potrebbe essere una soluzione ma poi dall'App si perderebbe lo stato di accensione o spegnimento della lampadina immagino.

      Forse una soluzione potrebbe essere collegare il carico ad entrambi gli interruttori (posizionati in due punti diversi della casa)? O anche così si perderebbe lo stato di accensione o spegnimento della lampadina?

      Sto facendo i lavori di ristrutturazione a casa quindi ho abbastanza flessibilità nella scelta di una soluzione.

      Grazie in anticipo per l'aiuto

      1. Ciao Fabrizio,

        senza rete WiFi il sistema è sostanzialmente defunto in termini di possibilità di gestione remota ed interazione tra dispositivi intelligenti differenti.
        Questa condizione equivale in pratica all'assenza di alimentazione elettrica.

        Se la tua preoccupazione, come immagino, riguarda la connessione ad internet e/o la disponibilità del cloud eWeLink, anche rimanendo su Sonoff la soluzione c'è.

        Leggi il mio nuovo articolo su Sonoff eWeLink e Home Assistant.

        1. Grazie per la risposta anzitutto! Ho studiato la soluzione a cui penso ti riferisci, ovvero Sonofflan: mi sembra che sia l'unica che mi permetta di controllare lo stesso punto luce da due interruttori sonoff anche in assenza di wifi (scarto il collegamento tramite relè ad impulsi perchè si perderebbe la memoria dello stato acceso / spento ) dall' App a quanto ho capito.
          Se Sonofflan fosse l'unica soluzione percorribile mi sebra un pò complicato e al momento non riesco a dedicarci tutto il tempo necessario allo studio di cui avrebbe bisogno purtroppo.
          Volevo pertanto chiederti se hai da suggerire altre soluzioni (quindi anche altre marche eventualmente) in cui i componenti (interruttori/pulsanti in questo caso) comunicano già di default tra loro tramite altri protocolli diversi dal wifi in modo da essere resistenti ad eventuali guasti di quest'ultimo (oltre che a funzionare anche da remoto in presenza di connessione wifi funzionante).

          Grazie ancora per l'aiuto 🙂

          1. Ciao Fabrizio,

            l'unica alternativa che mi viene in mente è Shelly che consente di configurare sul dispositivo delle azioni che richiamano URL locali di altri dispositivi.
            Non ho provato uno scenario specifico, ma puoi farti un'idea nel mio articolo su Shelly e IFTTT.
            Hanno anche recentemente lanciato degli interruttori fisici da muro, Shelly Wall Switch, ma l'estetica la lascio giudicare a te.

          2. Ottima domanda e grazie al proprietario del blog per questo servizio formidabile. Vorrei fare anche io una domanda allacciandomi a quella appena posta da Fabrizio a cui sto rispondendo.

            Nel caso di un unico punto luce collegato a due interruttori sonoff tramite relè (per consentire il funzionamento domotico in casa anche in caso di guasto Wi-Fi), per non perdere lo stato di accensione o spegnimento della lampadina non sarebbe possibile usare un relè Sonoff (esiste?) o un altro tipo di relè smart?
            In questo caso anche se gli interruttori sonoff perdono la memoria dello stato di accensione o meno della luce, il relè smart che è l’elemento che di fatto pilota la luce lo manterrebbe.
            È una soluzione percorribile?
            Grazie tante,
            Marco

            1. Ciao Marco,

              secondo me ti stai complicando inutilmente la vita.
              Un interruttore smart, per conoscere lo stato di un carico elettrico, deve per forza comandarlo direttamente con uno dei sui canali di uscita.
              Per sostanzialmente tutti i dispositivi eWeLink puoi specificare lo stato all'accensione (spento/acceso/stato precedente).
              E' esattamente questo lo scenario usato anche con un punto luce comandato (virtualmente) da due Sonoff TX:
              1) uno lo gestisce realmente (e ne conosce lo stato) essendo collegato elettricamente
              2) l'altro funge semplicemente da pulsante virtuale, sincronizzato al primo che è master

              Mettere tre dispostivi smart per un solo punto luce è uno spreco senza molto senso.

          3. Ciao. Ho un dubbio. Posso installare nelle scatole di derivazione la centralina Pro R3 e poi anche in alcune parti di casa questi bellissimi touch a 1/2/3 tasti? So che con la centralina avrei risolto già la funzionalità dell’accento onde delle luci ma trovo meravigliosi esteticamente questi prodotti. Inoltre volevo chiederti: in caso di assenza del Wifi il touch continuerebbe a funzionare normalmente vero? Considera che ho acquistato una casa in costruzione e ho abbastanza libertà con l’elettricista che in questi giorni svilupperà l’impianto. Grazie in anticipo.

            1. Ciao Danilo,

              i Sonoff 4CH Pro R3 sono un po' ingombranti per le scatole di derivazione. Meglio metterli in un quadro elettrico se possibile.

              Puoi sicuramente utilizzare tutti i dispositivi Sonoff.

              Per una casa nuova valuterei soluzioni che nascono per un impianto complessivamente smart, ovviamente dipende dal budget che hai a disposizione.
              Sicuramente cercherei di concentrare i dispositivi smart nel quadro elettrico per facilitare la manutenzione.

              Sul fronte estetico al top leggi la mia guida a BTicino Living Now. L'elettricista lo preferirebbe sicuramente.

              In alternativa valuta anche la serie Sonoff SPM-MAIN/SPM-4RELAY.

              In assenza di connettività internet le scene che coinvolgono più dispositivi non funzionerebbero sicuramente.

          4. Gerardo Pittaro

            Salve e grazie per le guide.
            Non ho capito se il sonoff tx può sostituire pulsanti che comandano relè (e se si con quale schema)oppure se bisogna comunque usare un mini.

              1. Gerardo Pittaro

                Si ho visto e mini R2 andrebbe bene per sostituire i miei ma volevo i tx perchè sono anche belli esteticamente anche se le mie placche sono miste con pulsanti e interruttori. Ma ho letto sulle specifiche da qualche parte non ricordo se r2 o shelly che supporta interruttore a bilanciere.

              2. Alessandro Del Prete

                Grazie mille per questo articolo. Volevo ordinare i nuovi Sonoff switch M5, ma purtroppo non sono adatti per le scatole 503, quindi ho ordinato i TX T3 neri a 3.

                Ho una domanda: in casa ho 18 scatole 503, quindi nessun problema per quelle, ma ho un paio di bticino 4 tasti su scatola 504, come faccio ad adattare i Sonoff TX T3 a quella scatola? Spero di non dover fare opere murarie.

                Grazie,

                Alessandro

              3. Salve ho acquistato sonoff t3 a tre tasti. Uno funge master e L altro da slave. Ho fatto tutte le scene e fare naziona, ma se passa un po’ di tempo quando accendo le luci dal lato slave il comando non arriva al master. Se poi accendo la luce dal lato master ritorna funzionare tutto, accendo e spengo anche falla parte slave. Wualcuno ha consigli?

              4. Daniele Pagella

                Salve, ho acquistato un interruttore a 3 tasti TX-T2EU3C-RF ma non riesco a capirne il funzionamento, perché pensavo potesse essere usato come radiocomando per l'attivazione di interruttori sonoff come il basic RFR3 ma non capisco in che modo posso accoppiare i tasti all'interruttore. Grazie.

              5. ciao
                ho un Sonoff t2 ma non riesco ad accoppiarlo, tenendo premuto uno o i due pulsanti assieme la placca emette prima un suono poi due ma non si accende la lucina dell'accoppiamento, c'è un sistema?

                1. Ciao Alessandro,

                  ma è un dispositivo nuovo?

                  Cito direttamente il manuale di prodotto: "tenere premuto qualsiasi pulsante che si desidera accoppiare per circa 5 secondi fino a quando l'indicatore LED del Wi-Fi passa a un ciclo di due lampeggi brevi e uno lungo, quindi rilasciarlo: il ripristino ha avuto esito positivo. Il dispositivo entra in modalità di accoppiamento rapido (Touch)"

                  Se così non va è guasto.

              6. Paredi Giulio

                Buongiorno.
                Vorrei installare un sonof T2US3C 3 tasti, devo per forza cablare un cavo neutro dalla cassetta di derivazione o posso usare il neutro che viene dalle Lampadine? crea dei problemi se si puo' fare?
                Grazie della disponibilità.
                Giulio

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    La mia Casa Elettrica

    GRATIS
    VISUALIZZA