IFTTT Sonoff eWeLink | Guida completa in italiano

IFTTT Sonoff eWeLink | Guida completa in italiano

Vuoi superare i limiti delle scene Sonoff eWeLink ? Utilizzando Sonoff IFTTT puoi realizzare scenari complessi di funzionamento ed integrare servizi e dispositivi esterni. La mia guida completa in italiano a IFTTT Sonoff eWeLink.

Stai valutando delle alternative a Sonoff ? Scopri anche Ankuoo RECeMylo WiFi, Mimoo ed il nuovo Shelly 1.

Guida IFTTT tutorial italiano

IFTTT e’ una piattaforma gratuita che permette, in modo molto semplice, di far interagire tra di loro centinaia di applicazioni e dispositivi tra i più diffusi, come ad esempio:

In IFTTT applicazioni e dispositivi sono chiamati services (servizi): possiamo trovarli attraverso l’apposita pagina di ricerca.

Ho provato a costruire uno schema di massima, nell’esempio IFTTT Sonoff, per far capire come tutte le interazioni avvengano attraverso servizi in cloud che cooperano tra di loro:

IFTTT Sonoff

Questo evidenzia alcuni aspetti importanti:

  • la presenza di una buona connettività internet e’ fondamentale per il buon funzionamento del sistema
  • i tempi di risposta e la disponibilità del sistema complessivo dipende da quelle dei singoli servizi in cloud
  • in termini di sicurezza la gestione del nostro sistema di domotica avviene anche al di fuori della nostra abitazione

Pensi che la copertura del segnale WiFi nella tua abitazione non sia sufficiente ? Leggi Quale ripetitore WiFi scegliere per la tua casa intelligente.

La parte più interessante e’ come fare interagire tra di loro applicazioni e dispositivi mediante le cosiddette applets: questo ci può consentire, entro certi limiti, di fare qualsiasi azione in base ad un evento.

La logica di programmazione delle applets e’ infatti del tipo se accade un determinato evento (trigger) esegui una determinata azione (action), ovvero If This, Then That (IFTTT).

Vediamo qualche esempio semplice ma concreto di applets:

  • Quando arrivi a casa accendi le lampadine Philips Hue
  • Manda una notifica di livello basso delle batterie delle telecamere Arlo

Esistono moltissime applets pronte da attivare ma ovviamente potrete creare quelle a voi più utili.

L’aspetto più interessante, oltre all’integrazione di dispositivi ed applicazioni eterogenee, e’ che possiamo realizzare degli scenari di funzionamento non possibili nei dispositivi stessi.

L’app di gestione IFTTT e’ disponibile sia per Android che iOS.

Limitazioni in Sonoff eWeLink

Per la mia esperienza personale i vincoli principali di Sonoff eWeLink sono i seguenti:

  • non e’ possibile nativamente interagire con dispositivi intelligenti non compatibili con Sonoff eWeLink
  • non e’ possibile interagire con servizi esterni all’ecosistema Sonoff eWeLink
  • e’ possibile creare scene Sonoff eWeLink esclusivamente tra dispositivi differenti per evento ed azione (ad esempio non possiamo creare una scena che coinvolge due canali distinti del medesimo dispositivo)

Se ve ne vengono in mente altri commentate l’articolo in modo che possa aggiornarlo.

IFTTT Sonoff eWeLink Smart Home

Vediamo ora in dettaglio come funziona il duo Sonoff IFTTT.

La famiglia di dispositivi Sonoff e’ pienamente supportata da IFTTT col servizio denominato eWeLink Smart Home:

eWeLink Smart Home IFTTT Sonoff
eWeLink Smart Home

Fanno eccezione i dispositivi seguenti attualmente non supportati nell’integrazione Sonoff IFTTT: Sonoff iFan02, RF Bridge 433, iFan, Sonoff SC, Sonoff B1.

IFTTT Sonoff eWeLink Smart Home: installazione e configurazione

Le operazioni preliminari da eseguire sono le seguenti:

  • download ed installazione dell’app eWeLink sul vostro smartphone
  • creazione del profilo eWeLink
  • associazione dei vostri device Sonoff ad eWeLink

Nel caso non lo abbiate ancora fatto vi rimando alla lettura della mia guida ad eWeLink.

La procedura di installazione e configurazione iniziale per Sonoff IFTTT e’ la seguente:

  • scaricate sul vostro smartphone l’app IFTTT, disponibile sia per Android che iOS
  • registratevi al servizio IFTTT creando le vostre credenziali di accesso
  • all’interno dell’app IFTTT, collegate il servizio eWeLink Smart Home (utilizzando le vostre credenziali di accesso ad eWeLink)

E’ disponibile una serie di applets IFTTT Sonoff già pronte e solo da configurare:

L’opportunità più interessante e’ quella di creare una nuova applet Sonoff IFTTT che soddisfi le nostre esigenze ed in particolare che possa superare alcune delle limitazioni della sola app Sonoff eWeLink.

Sonoff IFTTT eWeLink Smart Home: esempio di applet su canali differenti dello stesso dispositivo

Possiamo ora creare la prima applet IFTTT Sonoff per realizzare un comportamento non gestibile mediante scene Sonoff eWeLink: su un Sonoff 4CH Pro R2: se si accende l’uscita tre allora viene accesa l’uscita quattro sul medesimo dispositivo.

Vi prego di notare come nella schermata di configurazione di un trigger e di una action IFTTT che utilizzino il servizio eWeLink Smart Home, sia possibile utilizzare esclusivamente interruttori WiFi, prese smart e dimmer compatibili Sonoff:

Un altro dettaglio che faccio osservare e’ che in realtà, a livello di servizio IFTTT eWeLink Smart Home, non c’e’ alcuna differenziazione tra prese ed interruttori Sonoff come chiaramente visibile in questo esempio:

Sonoff IFTTT eWeLink Smart Home: esempio di applet col servizio WeatherUnderground

Un secondo esempio e’ una applet IFTTT per poter comandare l’accensione di un Sonoff Basic al tramonto sfruttando il servizio Weather Underground, specializzato nel”offrire previsioni meteo, che prevede tra l’altro un evento di trigger Sunset (tramonto).

Per semplicità in questo esempio ho utilizzato e configurato direttamente una applet IFTTT già esistente che utilizza i servizi eWeLink Smart Home e Weather Underground:

IFTTT Sonoff: esempio di applet tra un dispositivo Smart Life ed uno eWeLink

In questo terzo esempio di applet IFTTT con un dispositivo Sonoff, vedremo come accendere un Sonoff Basic in seguito all’accensione di un altro dispositivo intelligente compatibile Smart Life.

Nell’esempio specifico il dispositivo era un televisore controllato mediante il Docooler A1 Smart Life compatibile.

Per approfondimenti ulteriori vi rimando alla lettura della mia guida a Smart Life.

Diagnostica, affidabilità e tempi di risposta

Sperando che grazie alla lettura della mia guida sull’utilizzo di IFTTT con Sonoff vi siano venute un sacco di idee, vorrei anche soffermarmi sugli strumenti disponibili nel caso qualcosa non funzioni come da noi atteso.

In questo senso possiamo utilizzare lo storico degli eventi disponibile sia su IFTTT, a livello di singola applet, che su eWeLink, a livello di dispositivo.

Come esempio ho creato due applet che utilizzano un Button Widget che, rispettivamente, accendono e spengono un Sonoff Touch:

Selezionando View activity sulle due applet accediamo allo storico che possiamo confrontare con quello del dispositivo su eWeLink:

In questo caso tutto torna.

Visto che ci siamo ho anche fatto un test sull’affidabilità ed i tempi di risposta dell’integrazione tra IFTTT e Sonoff eWeLink Smart Home al fine di verificare:

  • se tutte le azioni lato IFTTT fossero effettivamente eseguite sul dispositivo Sonoff
  • il tempo necessario all’attraversamento servizio IFTTT, servizio eWeLink Smart Home, dispositivo Sonoff

Per questo ho creato una applet che ad ogni ora accende il quarto canale di un Sonoff 4CH Pro R2 (lo spegnimento avviene automaticamente mezz’ora dopo tramite la variazione graduale / inching). Il risultato e’ il seguente:

Nonostante la durata del test sia limitata, direi che l’affidabilità e’ confermata mentre i tempi di risposta sono piuttosto variabili: tenetene sempre contro prima di immaginare un”applicazione di IFTTT in cui l’azione finale debba essere strettamente in tempo reale con l’evento scatenante.

Sonoff IFTTT e scene eWeLink

Tocchiamo ora un punto dolente, per non dire incompleto, dell’integrazione tra IFTTT e Sonoff: le scene eWeLink.

Supponiamo di avere delle scene eWeLink che coinvolgono più dispositivi come in questo esempio che implementa parte della la logica di un punto luce deviato comandato da un Sonoff Touch ed un Sonoff T1:

Nel caso volessi approfondire leggi la mia guida a Sonoff Touch e T1 ed ai nuovi Sonoff TX.

Analizzando gli storici ci rendiamo purtroppo conto che:

  • le scene su eWeLink non vengono eseguite se l’evento scatenante sul dispositivo Sonoff e’ risultato dell’azione di una applet IFTTT (evidenziate in verde)
  • le scene vengono normalmente eseguite se l’evento sul dispositivo e’ dal pulsante fisico o comandato tramite eWeLink (evidenziate in rosso)

Questo problema non affligge, ad esempio, l’integrazione con Google Home: se azionate con la voce un dispositivo le scene eWeLink da lui dipendenti verranno eseguite senza problemi. Quindi, per ora, ripensateci prima di utilizzare IFTTT congiuntamente a scene eWeLink.

Potrebbe interessarti anche:

63 pensieri su “IFTTT Sonoff eWeLink | Guida completa in italiano

  1. fabio

    Quindi se ho 3 sonoff mini che controllano tre faretti esterni, e imposto con ifttt lo spegnimento o l’accensione di un faretto(alba e tramonto per esempio), gli altri due non si spengono o si accendono visto che sono collegati con una scena ewelink?
    Grazie

    Rispondi
  2. Carlo

    Mah, a me basterebbe usare l’app IFTTT come sostituto dell’app eWelink.
    Detesto l’idea di usare un’app scritta da cinesi sul mio telefono.
    Mi basterebbe proprio avere una schermata coi tasti come quelli di eWelink in funzione toggle switch.
    Proprio “secca” senza dovere entrare in sottomenu o avere un widget con la scritta “turn on/off light switch” che poi non so se accende o spegne se non ci entro. Cioè, a me basta la programmabilità di base di eWelink, ho giusto uno switch in funzione astabile (ma dove l’hanno trovato l’inching?) ed un altro programmato a tempo (luce giardino). Così potrei disinstallare eWelink e stare tranquillo.

    Rispondi
  3. Michele

    per cortesia mi puoi aiutare a capire se possibile realizzare quanto segue utilizzando un’app come gestore del processo ?

    Sistema antiallagamento.

    2 sensori antiallagamento “WIFI” ( da sistemare in due locali differenti ) che – in caso di evento attivano un RELE’ “WIFI” che da corrente ad una eletrovalvola “normalmente aperta” che chiude portata acqua.
    Grazie.

    Michele

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Michele,

      assolutamente si’, ovviamente assumendo che i sensori ed i relè supporti appieno IFTTT.

      E’ uno scenario d’uso tipico per integrare sensori ed attuatori con servizi cloud differenti.

      Rispondi
  4. Antonello Cerrato

    Ciao. Ho collegato ewelink a ifttt. In ewelink ho una scena che attiva un interruttore basic in seguito al trigger di un sensore. Vorrei che ifttt mi mandi una notifica e quindi ho impostato come if l’attivazione dell’interruttore basic, ma ifttt non lo rileva. Tuttavia se attivo direttamente l’interruttore, la notifica viene inviata. Quindi ifttt non é un grado di rilevare gli eventi prodotti da una scena di ewelink?

    Grazie!

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Antonello,

      confermo che nell’integrazione Sonoff IFTTT c’e’ qualche problemino nelle scene.

      Ad esempio non sono riuscito a far funzionare una scena Sonoff il cui evento e’ a sua volta scatenato da una recipe IFTTT.
      Confermato anche dal supporto ITead.

      Rispondi
    2. Gianluca

      Ciao noto con piacere che hai aggiornato la guida con il riferimento alla mancata integrazione delle scene con ifttt. Mi puoi spiegare meglio cosa vuoi dire con “questo problema non affligge Google home”? Grazie

      Rispondi
  5. Tomas Zandona'

    Salve, ci sono novità su come creare dei timer?
    Essenzialmente utilizzavi strigify-IFTT-Sonoff solo per questa utilità ora mi trovo un po impacciato…..
    Attendo news.
    Grazie

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Tomas,

      novità dell’ultim’ora: e’ stato rilasciato il firmware 3.0.0 che abilita l’inching con ritardo a livello di singolo canale.
      Non servono più soluzioni alternative.

      Rispondi
  6. Giacomo

    Ciao ci sono novità in merito? Sto cercando in giro ma non riesco a trovare alternative a stringify per poter fare flow come quelli che hai descrito e che attualmente utilizzo. Grazie

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Marco,

      grazie. Ho ricevuto anche io la mail, ho inserito la pessima novità nell’articolo.
      Ora cerchiamo di trovare un’alternativa decente per tempi di inching multipli su Sonoff.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.