Sonoff IFTTT eWeLink Stringify | Guida completa in italiano a IFTTT Sonoff

IFTTT Sonoff eWeLink Stringify | Guida completa a Sonoff IFTTT

Vuoi superare i limiti di programmazione Sonoff eWeLink ? Utilizzando Sonoff IFTTT e Stringify puoi realizzare qualsiasi scenario complesso di funzionamento. La mia guida completa in italiano a IFTTT Sonoff.

Stai valutando delle alternative a Sonoff ? Scopri anche Ankuoo RECeMylo WiFi, Mimoo ed il nuovo Shelly 1 One.

Guida IFTTT tutorial italiano

IFTTT e’ una piattaforma gratuita che permette, in modo molto semplice, di far interagire tra di loro centinaia di applicazioni e dispositivi tra i più diffusi, come ad esempio:

In IFTTT applicazioni e dispositivi sono chiamati services (servizi): possiamo trovarli attraverso l’apposita pagina di ricerca.

Ho provato a costruire uno schema di massima, nell’esempio IFTTT Sonoff, per far capire come tutte le interazioni avvengano attraverso servizi in cloud che cooperano tra di loro:

IFTTT Sonoff

Questo evidenzia alcuni aspetti importanti:

  • la presenza di una buona connettività internet e’ fondamentale per il buon funzionamento del sistema
  • i tempi di risposta e la disponibilità del sistema complessivo dipende da quelle dei singoli servizi in cloud
  • in termini di sicurezza la gestione del nostro sistema di domotica avviene anche al di fuori della nostra abitazione

Pensi che la copertura del segnale WiFi nella tua abitazione non sia sufficiente ? Leggi Quale ripetitore WiFi scegliere per la tua casa intelligente.

La parte più interessante e’ come fare interagire tra di loro applicazioni e dispositivi mediante le cosiddette applets: questo ci può consentire, entro certi limiti, di fare qualsiasi azione in base ad un evento.

La logica di programmazione delle applets e’ infatti del tipo se accade un determinato evento (trigger) esegui una determinata azione (action), ovvero If This, Then That (IFTTT).

Vediamo qualche esempio semplice ma concreto di applets:

  • Quando arrivi a casa accendi le lampadine Philips Hue
  • Manda una notifica di livello basso delle batterie delle telecamere Arlo

Esistono moltissime applets pronte da attivare ma ovviamente potrete creare quelle a voi più utili.

L’aspetto più interessante, oltre all’integrazione di dispositivi ed applicazioni eterogenee, e’ che possiamo realizzare degli scenari di funzionamento non possibili nei dispositivi stessi.

L’app di gestione IFTTT e’ disponibile sia per Android che iOS.

Limitazioni in Sonoff eWeLink

Per la mia esperienza personale i vincoli principali di Sonoff eWeLink sono i seguenti:

  • e’ possibile creare scene Sonoff eWeLink esclusivamente tra dispositivi differenti per evento ed azione (ad esempio non possiamo creare una scena che coinvolge due canali distinti del medesimo dispositivo)
  • su Sonoff eWeLink non e’ possibile creare un conto alla rovescia con risoluzione inferiore al minuto
  • il ritardo massimo configurabile sull’inching nativo del Sonoff 4CH Pro R2 e’ limitato a soli 16 secondi ed anche sull’inching software (variazione graduale) di eWeLink non si può andare oltre un’ora
  • la durata dell’inching non e’ configurabile a livello di singola uscita ma solo a livello di singolo dispositivo

Se ve ne vengono in mente altri commentate l’articolo in modo che possa aggiornarlo.

IFTTT Sonoff

Vediamo ora in dettaglio come funziona il duo Sonoff IFTTT.

La famiglia di dispositivi Sonoff e’ pienamente supportata da IFTTT col servizio denominato eWeLink Smart Home:

eWeLink IFTTT

Fanno eccezione i dispositivi seguenti attualmente non supportati nell’integrazione Sonoff IFTTT: Sonoff iFan02, RF Bridge 433, iFan, Sonoff SC, Sonoff B1.

IFTTT Sonoff installazione e configurazione

Assumo che disponiate già delle vostre credenziali eWeLink, nel caso non sia ancora cosi’ potete leggere eWeLink | Manuale italiano completo.

La procedura di installazione e configurazione iniziale per IFTTT Sonoff e’ la seguente:

  • scaricate sul vostro smartphone l’app IFTTT, disponibile sia per Android che iOS
  • registratevi al servizio IFTTT creando le vostre credenziali di accesso
  • all’interno dell’app IFTTT, collegate il servizio eWeLink Smart Home (utilizzando le vostre credenziali di accesso ad eWeLink)

E’ disponibile una serie di applets IFTTT Sonoff già pronte e solo da configurare:

IFTTT Sonoff: creazione di applet

L’opportunità più interessante e’ quella di creare una nuova applet Sonoff IFTTT che soddisfi le nostre esigenze ed in particolare che possa superare alcune delle limitazioni della sola app Sonoff eWeLink.

Possiamo ora creare la prima applet IFTTT Sonoff per realizzare un comportamento non gestibile mediante scene Sonoff eWeLink: su un Sonoff 4CH Pro R2: se si accende l’uscita tre allora viene accesa l’uscita quattro sul medesimo dispositivo.

Vi prego di notare come siano supportati solo interruttori WiFi e prese smart nella configurazione del servizio eWeLink Smart Home come trigger:

Specificare dispositivo, uscita e stato da intercettare

Ed invece quando sia da configurare come action:

Specificare dispositivo, uscita e stato da attivare

Un secondo esempio e’ una applet per poter comandare l’accensione di un Sonoff Basic al tramonto sfruttando il servizio WeatherUnderground che prevede il trigger Sunset.

Purtroppo in IFTTT non e’ possibile inserire un ritardo nell’esecuzione di un’azione: oltre a Sonoff IFTTT ci serve un altro servizio che lo consenta come Stringify.

Guida Stringify tutorial italiano

Stringify e’ una piattaforma gratuita che permette, come IFTTT, di far interagire tra di loro applicazioni e dispositivi. Le differenza principali sono le seguenti:

  • possibilità di realizzare anche scenari particolarmente complessi
  • maturità inferiore che rende il numero di applicazioni e dispositivi gestibili inferiore

I concetti principali di Stringify sono molto simili a quelli di IFTTT:

  • dispositivi ed applicazioni gestibili sono le Things
  • le azioni complesse eseguite sono i Flows

Per un confronto superficiale vediamo quali delle applicazioni e dispositivi che avevo considerato per IFTTT siano supportate da Stringify:

L’app di gestione Stringify e’ disponibile sia per Android che iOS.

Anche la famiglia di dispositivi Sonoff non e’ al momento supportata direttamente in Stringify, ma per fortuna possiamo sfruttare l’integrazione Sonoff IFTTT e IFTTT Stringify per ottenere quanto desiderato.

Integrazione IFTTT Sonoff Stringify

L’architettura di funzionamento del trio Sonoff IFTTT Stringify e’ la seguente:

Sonoff IFTTT Stringify

Evidenzio ancora una volta che in questa soluzione il funzionamento complessivo dipende da ben tre servizi in cloud.

Sonoff IFTTT Stringify: installazione e configurazione Stringify

Procediamo ora con l’installazione e configurazione iniziale di Stringify, assumendo che abbiate già fatto quanto necessario su IFTTT Sonoff:

  • scaricate sul vostro smartphone l’app Stringify, disponibile sia per Android che iOS
  • iscrivetevi al servizio Stringify creando le vostre credenziali di accesso
  • all’interno di IFTTT, collegate il servizio Stringify (utilizzando le credenziali appena create)
  • all’interno di Stringify, collegate la thing IFTTT (con le rispettive credenziali)

Siamo ora pronti a passare al secondo esempio in cui realizziamo uno scenario di funzionamento non previsto in Sonoff eWeLink fino alla versione 3.5.4: programmare l’uscita R3 di un Sonoff 4CH Pro R2 in modo da rimanere accesa per un tempo determinato (30 secondi nell’esempio). Questo esempio e’ del tutto analogo alla realizzazione di un conto alla rovescia con durata inferiore al minuto. L’ho utilizzato per la gestione Sonoff tapparelle.

Sonoff IFTTT Stringify: creazione flow Stringify

Procediamo creando all’interno di Stringify un flow che, in seguito all’evento di accensione dell’uscita R3 (intercettato da IFTTT) inserisca il ritardo voluto prima di eseguire lo spegnimento dell’uscita R3 stessa (mediante un’azione IFTTT):

Sonoff IFTTT Stringify: creazione applet IFTTT

A questo punto creiamo in IFTTT due applet IFTTT Sonoff che rispettivamente:

  • Quando si accende l’uscita R3 viene eseguito il flow Stringify
  • Su richiesta del flow Stringify viene spenta l’uscita R3

Ed il gioco e’ fatto ed in grado di funzionare indipendentemente dalla modalità con cui comandiamo l’accensione dell’uscita R3 (che sia mediante l’app eWeLink oppure tramite comandi vocali impartiti a Google Home).

Sonoff IFTTT Stringify: diagnostica

Tramite le notifiche sull’app eWelink potete verificare la sequenza operazioni che occorre, ad esempio in questo caso una accensione / spegnimento tramite Google Home (evidenziato in blu) ed app eWeLink (evidenziato in verde):

In caso di difficoltà potreste aggiungere una notifica di test su Stringify per diagnosticare l’effettiva esecuzione del flow:

IFTTT Sonoff Stringify: come non usare eWeLink grazie agli Scene Button

Aggiungo un ulteriore esempio in cui poter bypassare completamente l’app eWeLink su smartphone e comandare direttamente una uscita del device utilizzando uno Scene Button (pulsante) su Stringify.

Procediamo prima creando un flow su Stringify che, in seguito al tap di uno Scene Button, esegue un’action IFTTT:

Passiamo successivamente ad IFTTT creando una applet che, in base all’evento del flow Stringify appena creato, esegue una action di accensione della solita uscita R3:

La comodità e’ che a questo punto possiamo comandare tutto utilizzando solamente l’app Stringify dove possiamo aggiungere lo Scene Button direttamente nella home page:

Data la potenza di Stringify siamo assolutamente in grado di realizzare scenari complessi altrimenti impossibili con Sonoff eWeLink. Mi raccomando comunque di tenere sempre a mente che pilotate degli apparecchi elettrici e quindi cercate di non fare troppi danni con il trio Sonoff IFTTT Stringify !!!

Altri articoli disponibili su Sonoff:

41 pensieri su “IFTTT Sonoff eWeLink Stringify | Guida completa a Sonoff IFTTT

  1. Massimo

    ciao e complimenti
    ho usato le tre app per creare un pulsante ma a parte il limite di minimo 1 secondo di ritardo, funziona una volta si ed una no. Che errore commetto? è un problema di stabilità?
    Grazie

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Massimo,
      integrare tre servizi ha un limite su reattività e disponibilità come scrivevo nell’articolo.

      Per fare quanto ti interessa base l’inching (variazione graduale) di eWeLink.

  2. Gabriele

    Ciao a tutti, ho un Sonoff 4CH PRO R2 collegato ad un cancello elettrico che deve accendersi e spegnersi subito ed a una cantina che invece deve accendersi per determinate ora al giorno. Il problema che con il Sonoff possono o impostare un timer on/off per tutti i 4 canali oppure manualmente accendere e spegnere. Come posso fare ad avere una diversa impostazione per ogni 4 canali? CH1 come pulsante on / off CH2 come contatto per aprire il cancello. Grazie

  3. Fabio

    Ciao e complimenti per la guida.
    Sono riuscito ad integrare i Sonoff con IFTTT e ho creato l’accensione delle luce con l’opzione Sunset ma ho notato che quando si accendono le luci in realtà è ancora un po chiaro. E’ possibile impostare un ritardo su questa impostazione?
    Grazie

  4. Elio

    Complimenti per la bellissima guida, vorrei entrare in questo mondo, esiste un’apparecchiatura tipo sonoff che possa essere ge Rita direttamente dal telefono senza la presenza di un ruter? Grazie mille

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Elio,

      senza una connessione WiFi non puoi gestire i Sonoff. Puoi gestirli, come soluzione di ripiego, senza connessione internet.
      Ma un access point WiFi ti serve comunque.
      Potrei valutare soluzioni ZigBee o ZWave con un hub dedicato. Ma sicuramente sali con i costi.

  5. Alessandro

    Ciao, innanzitutto un ringraziamento per questo tutorial devo dire molto accurato e ben fatto complimenti.
    Detto questo ho un problema come la programmazione iFTTT e Stringify ovvero faccio passo passo quello che hai scritto ma a volte funziona e a volte no comunque sono più le volte no. Cos’è che secondo te non lo fa funzionare, premetto che sto lavorando su un sonoff 4ch pro

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Alessandro,
      come scrivevo nell’articolo questa soluzione dipende dall’integrazione di ben tre servizi in cloud (eWeLink < -> IFTTT < -> Stringify).

      Se qualche volta funziona vuol dire che tecnicamente la programmazione che hai fatto e’ corretta. Quindi solo un problema di stabilita’ dell’insieme (su cui non avrei molte soluzioni).
      Se invece ci sono dei casi in cui sistematicamente non funziona vuol dire che c’e’ qualche errore di programmazione.

    2. Dino

      Salve, ho acquistato un sonoff 4ch pro r2 per conandare due tapparelle. Per impostare scenari più complessi devo utilizzare iftt e stringify. Quello che voglio sapere è se devo comunque scaricare ed utilizzare ewelink ed “abbinarlo ” alle altre due applicazioni oppure no. Se ho bisogno di tutte e tre le applicazioni potresti per favore in breve spiegarmi l’ordine di come devo scaricare ed utilizzare le stesse applicazioni? Grazie per la risposta.

  6. Alfonso

    Prezioso daniele, è possibile usare uno dei tasti del Sonoff touch per comandare una luce non collegata ad esso? Mi spiego meglio; ho un Yeelight (diventeranno molte se sistemo questa cosa) che comando tramite Alexa. Vorrei poterla accendere e spegnere usando anche un interruttore fisico come il Sonoff touch. Praticamente mettendo lampadine Smart e interruttore touch Smart vorrei poter accendere e spegnere senza dover cablare ogni punto luce ad ogni interruttore/deviatore.

    Si è capito?
    Grazie per il tempo che dedichi al sito, una vera risorsa

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Alfonso,
      certo che e’ possibile, direi che e’ uno scenario tipico di applicazione di IFTTT.

      Assumendo che tu abbia già connesso ad IFTTT i servizi eWeLink Smart Home e Yeelight, dovrai procedere nel modo seguente per l’accensione:
      1) creare una nuova applet
      2) creare il trigger col servizio eWeLink Smart Home, “1 Channel Switch turned on or off”, il canale del Sonoff Touch e se l’evento e’ su accensione o spegnimento (on / off)
      3) creare l’action col servizio Yeelight e l’azione “Toggle Yeelight on/off”

      Successivamente dovrai creare l’applet di spegnimento.

      P.S.: non mi chiamo Daniele.

  7. Daniele

    Ciao,
    grazie per tutti questi tutorial,sono alle prime armi.Ho acquistato un Sonoff CH4 Pro, per automattizare la mia stufa a Pellet che momentaneamente tramite Ewelink piloto,avrei l’esigenza che per ogni canale il sonoff ch4 pro abbia un tempo diverso in inching mode, senza bisogno ogni volta di cambiare manualmente il tempo, se ho capito bene posso farlo tranquillamente con iftt e Stringfy.Ho provato a creare una flow con stringfy, la prima del tuo esempio ma alla fine non si collegano, mi dice this flow is not valid All things must be connected to create a valid flow.
    Ciao e grazie.

      1. Daniele

        Ciao e grazie per la risposta.Ma non riesco a capire a cosa sia dovuto il mio errore, ho solo notato che Stringify quando creo una flow sia nella trigger che nella action dice che se si usano più di una IFTTT di creare una applet con la id che ti assegna.

        1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

          Ciao Daniele, ma hai seguito la guida ? L’errore sul flusso indica che non lo hai completato. Il secondo messaggio ti avverte che devi creare due applet IFTTT, come nell’esempio dell’articolo, affinché possa funzionare.

          1. Daniele

            Ciao, ho scoperto qual’era il mio errore, veramente banale ma non spiegato nel tutorial, quando ho creato la flow non avevo capito che bisognava collegarle tra di loro io mettevo enable e basta, certo io sono un novellino…Grazie per la pazienza.

  8. Alessandro

    Ciao, prima di tutto complimenti per le tante info che metti a disposizione. Vorrei chiederti un consiglio. Mi hanno regalato un Amazon echo plus che ancora non ho messo in funzione. Sto scoprendo un mondo nuovo su cosa si possa fare associando questo dispositivo ad altri componenti. Però ci sto capendo ancora molto poco. Mi piacerebbe, pian piano, iniziare a prendere vari componenti per collegare ad Alexa la caldaia, i climatizzatori e l’impianto di illuminazione. Per l’impianto di illuminazione avevo visto gli interruttori sonoff che vanno dentro le scatolette ma mi hanno messo un po’ di dubbi sulla complessità di realizzare il tutto in un impianto casalingo che ha diversi deviatori (anche a tre punti). Vedendo sul tuo sito ho visto anche gli interruttori touch che potrebbero semplificare il tutto, ma anche in questo caso ho capito poco su come impostare un sistema a tre punti di accensione. Su un tuo articolo ho letto che si devono collegare i tre interruttori di tre gruppi diversi, come deviatori ed invertitori. Mi chiedevo se esistesse invece la possibilità (con i sonoff o anche con altro) di collegare un solo dispositivo come interruttore e far funzionare gli altri due senza collegamenti alle luci ma solo come attivatori dell’interruttore principale. In poche parole come se un interruttore attivasse l’interruttore principale. Inoltre sto cercando da diverse ore un gruppo di interruttori smart utilizzabili su una 504. Tutto quello che trovo sono per le 503, ma in uno dei posti dove dovrei metterlo è presente una 504 con quattro interruttori. Hai notizie di prodotti utilizzabili in una 504? Grazie.

  9. Marcus Lessa

    Olá! Desculpe não falar italiano, mas tenho lido seus artigos na tradução do google mesmo, então se você não entender o que estou falando ou a tradução automática não ajudar, eu posto de novo em inglês pra tentar melhorar :).
    Depois de dias procurando no forum do itead e lendo alguns artigos seus, vejo que você está bem avançado no sonoff sem precisar fazer “hacker” no hardware, apenas usando applets para o que deseja automatizar, então aqui vai a minha dúvida sobre o sonoff sem “hacker”.
    Estou montando um homeassistant(hassOS) na minha casa, ainda em estágio inicial, ele liga e desliga meus sonoff rf normalmente via “curl -X GET https://maker.ifttt.com/trigger…”, porém não consigo pegar o status atual do sonoff, ou seja, se ele está ligado ou desligado.
    Já vi que da pra fazer um webhook pra enviar para o meu hassOS o status do sonoff, porém não tenho IP fixo e meu IPS não permite um DNS dinâmico grátis(coisas do Brasil -.-), e isso impede de eu ter essa função funcionando.
    Enfim, você tem alguma ideia de como resolver isso?
    Desde já, muito obrigado pela ajuda.

    1. Marcus Lessa

      Pensei numa forma ler uma planilha onde eu gravo o estado atual do sonoff via ifttt. Cada vez que o estado é alterado, eu altero a primeira célula da planilha.
      Atualmente tenho isso:
      switch:
      – platform: command_line
      switches:
      backlight:
      command_on: “/usr/bin/curl -X POST https://maker.ifttt.com/trigger/iluminar_tv/with/key/…”
      command_off: “/usr/bin/curl -X POST https://maker.ifttt.com/trigger/tv_light_off/with/key/…”
      command_state: “/usr/bin/curl -k –silent https://docs.google.com/spreadsheets/d/FILE_KEY/export?exportFormat=csv
      friendly_name: “TV Light”

      o command_on e o command_off funcionam, mas o state não. Mas se eu executar o comando no shell, ele traz o resultado da célula corretamente.
      O problema é que não to acertando o command_state.
      Enfim, se você tiver alguma ideia de como me ajudar, eu agradeço.
      Obrigado.

      1. Marcus Lessa

        Olá novamente 🙂 Consegui resolver pegando o resultado da planilha, a configuração do switch ficou assim:

        – platform: command_line
        switches:
        backlight:
        command_on: “/usr/bin/curl -X POST https://maker.ifttt.com/trigger/tv_light_on/with/key/…”
        command_off: “/usr/bin/curl -X POST https://maker.ifttt.com/trigger/tv_light_off/with/key/…”
        command_state: ‘/usr/bin/curl -k –silent https://docs.google.com/spreadsheets/d/FILE_KEY/export?exportFormat=csv | sed “s/^.*\(.\{5\}\)$/\1/”‘
        friendly_name: “TV Backlight”
        value_template: ‘{{ value == “TRUE” }}’

        Também usei o stringfy para gravar na planilha e acionar o botão a partir do google assistant ou do botão rf, ambos chamado o webbhook do ifttt

        depois de quebrar a cabeça no primeiro, os outros foram mais fáceis, mas se tiver uma solução mais simples, compartilhe por favor e me avise 🙂

        Tenho outra dúvida, você tem problema de conexão com o switch? As vezes, quando tento dar o comando o switch simplesmente não responde, ai quando vou ver no eWeLink, o switch que tentei acionar ta offline, levando as vezes 1 minuto pra voltar. Tenho pesquisado muito sobre isso e sei que não é rede, pois um dos switches está bem acima do AP, e muito se fala sobre a conexão com os servidores da ITEAD.

        Enfim, gostaria de saber se você também tem esse problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.