Sonoff Google Home eWeLink: controlla la tua casa con la voce !

Sonoff Google Home eWeLink: controlla la tua casa con la voce !

Sonoff Google Home: la coppia perfetta per comandare con la voce tutti gli apparecchi di casa grazie agli interruttori smart ed alla compatibilità eWeLink Google Assistant. La mia guida completa incluse le routine personalizzate.

Puoi anche scoprire come comandare con la voce l’illuminazione wireless leggendo il mio articolo sulle lampadine WiFi.

Sonoff Google Home: interrutori smart

Sonoff e’ una famiglia di interruttori WiFi controllabili da remoto mediante smartphone con l’App eWelink che vi consente di controllare gli elettrodomestici di casa con molte funzionalità disponibili:

Collegamento dispositivo in rete mediante WiFi a 2,4 GHzAccensione e spegnimento remoto da qualsiasi luogo mediante smartphone di qualsiasi carico elettrico
Sincronizzazione stato del carico elettrico in tempo reale su smartphoneProgrammazione orari di accensione e spegnimento
Condivisione controllo e stato con altre personeUna scena esegue automaticamente un'azione su più dispositivi in base ad un evento (tap su app, una soglia su un dato misurato, lo stato di un altro dispositivo)
Controllo via rete locale in caso di assenza di connessione internetControllo vocale mediante Google Home e Amazon Echo. Compatibile con IFTTT e Google Nest

La gamma di dispositivi e’ davvero ampia ed in espansione:

Modello#
Uscite
Corrente
Max (A)
Extra
Sonoff BasicBasic110EUR 9,99
Sonoff RFRF110EUR 14,69
Sonoff DualPow R2116EUR 24,59
Sonoff THTH110 / 16EUR 16,60
Sonoff DualDual216EUR 18,60
Sonoff 4CH Pro4CH Pro R2410EUR 34,69
Touch US12EUR 20,33
T1 US1-32EUR 19,99
Sonoff DualG1116Non disponibile

Ti raccomando la lettura della mia guida introduttiva sul capostipite della famiglia di dispositivi Sonoff Basic.

Sonoff Google Home Italia

E’ uscito anche in Italia Google Home, l’altoparlante intelligente grazie a Google Assistant ed in grado di comprendere la nostra voce ed interagire con innumerevoli servizi e dispositivi:

  • Musica e Audio: potrete ascoltare la vostra musica preferita con Spotify oppure le migliori stazioni radio con TuneIn
  • Intrattenimento: guardare su Chromecast o il vostro televisore smart i video di YouTube o le ultime serie di Netflix
  • Smart Home: comandare i dispositivi smart della vostra casa come luci, interruttori, prese, tapparelle, termostati, climatizzatori ed elettrodomestici

Sonoff Google Home: l’unione dell‘interruttore smart più usato in Italia con l’altoparlante più intelligente e’ dunque perfetta.

L’aspetto più interessante per un casa domotica fai da te e’ che, grazie a Google Assistant e Google Home, disponiamo finalmente di un hub centrale per tutti i dispositivi connessi presenti nella nostra casa controllabile mediante la nostra voce:

Sonoff Google Home

Il funzionamento e’ il seguente:

  1. chiediamo a Google Assistant di accendere la luce
  2. il sistema comprende la nostra richiesta e la invia ai servizi in cloud di Google attraverso il router di casa
  3. i servizi Google cercano il comando ed il dispositivo sul database dei device di casa registrati e smistano la chiamata ai servizi cloud del dispositivo (Sonoff nel nostro caso)
  4. i servizi cloud del device ricevono il comando e lo inviano al dispositivo fisicamente presente in casa
  5. il dispositivo esegue l’azione richiesta (accende la lampadina)

Sembra molto complesso ma e’ del tutto trasparente per l’utilizzo finale: dobbiamo solo parlare e vedere il risultato del nostro comando vocale !

Ovviamente e’ necessaria una configurazione iniziale per associare i nostri dispositivi a Google Assistant.

Sonoff Google Home: collegare WeLink a Google Assistant

Prima di tutto dovete aver già configurato ed accoppiato i vostri interruttori smart mediante l’App eWeLink: nel caso non lo aveste ancora fatto raccomando la lettura della mia guida a eWeLink.

Ora potete dovete utilizzare l’app Google Home sullo smartphone per collegare Sonoff a Google Home rendendo cosi’ disponibili gli interruttori smart su Google Assistant:

Sonoff Google Home: differenze con eWeLink

E’ opportuno soffermarsi su come dispositivi e scene con i nomi assegnati su Sonoff eWeLink trovino corrispondenza su Google Home.

Vediamolo con un esempio concreto:

Potete notare come:

  • i dispositivi Sonoff normali (nell’esempio Basic, TH16 e 4CH Pro R2) sono riconosciuti come prese
  • gli interruttori WiFi da incasso Sonoff (Touch e T1) sono riconosciuti come interruttori su Google Assistant
  • solo le scene manuali eWeLink sono utilizzabili, come interruttori, su Google Home

Per quanto riguarda i nomi dei device presenti su eWeLink, si ritrovano su Google Assist in modo un po’ articolato:

  • i nomi dei device hanno corrispondenza eWeLink Google Home
  • i dispositivi Sonoff normali con più canali (nell’esempio 4CH Pro R2) creano su Google Assistant anche una presa per ciascun canale denominata {nome dispositivo}{nome canale}
  • i device Sonoff da incasso con più canali (T1) creano su Google Home un interruttore per canale denominato {nome dispositivo}{Outlet}

Sonoff Google Home: esempi di comandi vocali

Siamo ora pronti per comandare con la voce i nostri dispositivi e scene.

I comandi vocali Google Assistant per prese ed interruttori, secondo la documentazione, sono i seguenti:

  • “Attiva/disattiva [nome della presa]”
  • “Attiva/disattiva [nome interruttore]”

Ho comunque verificato che funziona anche la seguente sintassi:

  • “Accendi/spegni [nome della presa]”
  • “Accendi/spegni [nome interruttore]”

Vediamo dunque qualche esempio di conversazione, relativo alla mia configurazione eWeLink, con Google Assistant:

  • “Hey Google” sveglia Google Home
  • “Accendi 4CH Pro R2 Uno” accende il primo canale
  • “Attiva T1 Garage” accende entrambi i canali
  • “Spegni T1 Garage Outlet2” spegne il secondo canale
  • “Disattiva Outlet1” spegne il primo canale (se non ci sono ambiguità riconosce anche il solo nome del canale)
  • “Spegni 4CH Pro R2” spegne tutti e quattro i canali

Tramite le notifiche sull’app eWelink potete verificare la sequenza di operazioni che occorre, ad esempio una sequenza di accensione / spegnimento tramite Google Home (evidenziato in blu) ed app eWeLink (evidenziato in verde):

Sonoff Google Home: utilizzo di routine personalizzate

Ci potrebbero pero’ essere dei casi in cui i comandi vocali sono si adattino perfettamente all’utilizzo che abbiamo fatto del nostro interruttore WiFi Sonoff.

Ho un esempio davvero concreto: con il primo canale del mio Sonoff 4CH Pro R2 comando la centralina del motore del garage in modalità inching (come se fosse un pulsante esterno).

Per aprire, ma anche per chiudere, il garage dovrei ricordarmi ogni volta, di dire a Google Assistant “Accendi 4CH Pro R2 Uno” oppure “Attiva 4CH Pro R2 Uno”.

Gli evidenti punti di attenzione sono i seguenti:

  • le azioni di apertura e chiusura del garage richiedono la medesima azione sull’interruttore WiFi
  • il comando vocale “Apri” non e’ riconosciuto nativamente (gli interruttori smart Sonoff sono prese o interruttori per Google)
  • se “sbagliamo” la definizione dei nomi su eWeLink ce la ritroviamo tale e quale su Google Assistant

C’e’ una soluzione che pone rimedio a tutti questi problemi: le routine personalizzate di Google Home.

Una routine personalizzata su Google Assistant non e’ troppo diversa da una scena manuale su eWeLink: in base ad uno o più comandi vocali alternativi possono essere eseguite più azioni.

Vediamo come abbiamo usato la routine personalizzata di Google Home nel nostro esempio concreto:

  • I comandi vocali riconosciuti saranno “Apri il garage” oppure “Apri garage”
  • L’azione sara’ quella di attivare il primo canale del 4CH Pro R2 dicendo anche “Sto aprendo il garage”

Le routine sono sicuramente flessibili e potenti per quanto rinominare un dispositivo solo su Google Home sia immediato e semplice.

Siete pronti a controllare i vostri elettrodomestici comodamente seduti nel divano con il solo ausilio della vostra voce ?

Stai valutando delle alternative a Sonoff ? Scopri anche Ankuoo RECeMylo WiFi e Mimoo.

Altri articoli disponili:

28 pensieri su “Sonoff Google Home eWeLink: controlla la tua casa con la voce !

  1. claudio

    Ciao, ho inserito un dispositivo Sonoff per controllare le luci e dopo averlo configurato su eWeLink l’ho configurato con Home assistant ed è andato tutto perfettamente. In un secondo tempo ho aggiunto un altro dispositivo per controllare una presa che ho configurato su eWelink ma non riesco ad aggiungerlo su Home assistant. Per fare questa operazione ho rimosso eWelink dalla lista di Home Assistant e non riesco più ad aggiungerlo. Quando aggiungo nuovi dispositivi compatibili con Google, cerco Smart We Link accedo con le mie credenziali ma non riesco ad andare avanti, potete aiutarmi grazie.

  2. angelo

    Salve,a breve la mia adsl passera a fibra, funzioneranno ancora tutti gli SonOff?
    grazie per la risposta

  3. prinsep58

    ciao a tutti, ho appena installato un piccolo home mini Google. Sta funzionando, rispone alle domande e.. 🙂 .ora volevo collegarlo ad un Sonoff 4 canali che utilizzo già da tempo con l’app ewelink.
    Ho seguito l’ottimo tutorial ma io mi fermo alla pagina:
    Aggiungi
    Configura Dispositivo
    Da li non mi è possibile cliccare su “Compatibile con Google” ma solo su Nuovi dispositivi
    Ho saltato qualche passaggio?

      1. prinsep58

        grazie, si in effetti ho le due voci, ma “compatibile con Google” non è cliccabile. Forse che l’opzione si attiva solamente se trova qualche dispositivo di già “configurato”?.. mi sfugge un passaggio temo 🙁

        1. P G

          Sono nelle stesse condizioni…nella Google Home App la voce ‘compatibile con Google’ non è attiva.
          qualcuno ha provato se con Google Assistant si riesce a linkare la eweLink app?

  4. erminio

    Ciao! Mi sono studiato tutto il sito nella parte riguardante i sonoff e sono partito con la prima installazione…Ho installato un sonoff per il comando di un rele finder. da app ewelink ho dato il minimo di temporizzazione per usarlo come pulsante. Ora da app ewelink accendo e spengo la luce…da google home accende ma non spenge…mi dice “ok, spengo…” …ma non lo fa. ho provato con un altro sonoff e fa la medesima cosa. Dove posso cercare il problema? Grazie anticipatamente!!!

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Erminio, Google Home non può spegnerlo se lo stai utilizzando come pulsante temporizzato poiché si spegne da solo dopo il ritardo che hai impostato e quindi giustamente se e’ già “spento” non viene spento nuovamente. Non confondere lo stato del device con quello del relè.

  5. Fabio

    grazie per la risposta, quindi posso utilizzare l’app Google Home per configurare i dispositivi pur non avendo un google home ? proverò a fare la simulazione vediamo se riesco. grazie mille nel caso provo a caricare uno screen per far vedere.

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Fabio,
      ho realizzato solo ora che probabilmente vuoi fare il controllo vocale mediante Google Assistant senza Google Home.
      Le istruzioni di questo articolo sono relative a Google Home.
      Ecco le istruzioni in inglese per Google Assistant. Si arriva comunque alla medesima schermata di aggiunta dispositivi.

      1. Fabio

        Si come specificato nel primo post non ho google home. E quindi mi interessa comandare i dispositivi tramite comandi vocali. Ma come hai potuto vedere dallo screen nell’app google home non c’é controllo domestico. Dell’assistente neanche si trova con la guida che mi hai fornito. Ma l’unico modo per arrivare é quello che ti ho menzionato nel mio primo post. E non riesco a capire queste differenze per quale motivo. Sono riuscito a trovare anche smart we link ma in modo molto macchinoso e poco intuitivo.

        1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

          Ciao Fabio,
          con l’Assistente Google sul mio smartphone e’ tutto secondo la guida ufficiale che ho postato in link. Tutti i dispositivi smart associabili li’ si trovano. Puoi aprire una segnalazione all’assistenza Google per il tuo caso specifico.

          PS nel tuo primo post hai scritto che avresti comprato il Mini e ti avevo risposto in quel senso.

          1. Andrea Z.

            a molte persone, me compreso, è sparito da un giorno all’altro il link per gestire i dispositivi con l’assistente google… c’è un trucco per ritrovarlo, andare su esplora e poi su philips hue (e probabilmente anche su altri simili) e in fondo alla relativa pagina c’è un collegamento rapido ai settaggi della domotica.
            Penso che google voglia spingere il suo device fisico e far credere che senza di esso non si possa fare domotica…

  6. Fabio

    Salve a tutti, ho acquistato da gearbest dei prodotti sonoff e broadlink (un sonoff basic, una spina smart e un broadlink rm mini3) in attesa che arrivino i prodotti ordinati, ho provato a fare delle simulazioni sull’assistente google ( non ho google home, ma se tutto andrà bene in futuro acquisterò un home mini) aprendo l’assistente google ho faticato un po’ a trovare controllo domestico, non sono riuscito a trovarlo tra le impostazioni, ma sono dovuto andare da esplora scendere giù premere su tutte le categorie e in fine su controllo domestico. Premuto su controllo domestico volevo provare a fare una simulazione di configurazione ma con mia sorpresa non ho trovato Smart we link. Allora ho scaricato dal playstore ewelink, creato un account e fermato qui non avendo dispositivi sonoff. Ho riprovato a fare la simulazione ma nulla è cambiato sull’assistente non trovo smart we link. Qui mi sorge un dubbio è un problema di compatibilità sorto adesso oppure perche non ho associato nessun dispositivo sonoff?spero di non aver fatto un acquisto a vuoto e di non poter configurare i vari dispositivi, spero qualcuno mi possa aiutare, e scusate se mi sono dilungato troppo! (ho effettuto le prova da un S8 e da un Xiaomi mi a2 lite con stesso risultato)

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Fabio,
      la schermata di aggiunta presente nell’app Google Home:

      ha un elenco del tutto indipendente dai device in tuo possesso. Ti raccomando di farlo con l’app Google Home come descritto nell’articolo e non con l’app Assistente.

      1. Fabio

        Purtroppo come si vede dallo screen controllo domestico su google home non c’é
        [IMG]http://i66.tinypic.com/281hff7.jpg[/IMG]

  7. Mauro

    Salve.
    Mi piacerebbe capire come funzione la condivisione di un dispositivo relativamente a Google Home – Ewelink/Sonoff.
    Premesso che il tutto sta funzionando (perché quindi porsi il problema… 🙂 ), non mi capacito di questa cosa:
    – ho creato l’account tramite app ewelink su tablet alla persona con cui volevo condividere il dispositivo.
    – ho condiviso tramite app ewelink presente sul mio smartphone il dispositivo in questione (sonoff touch EU) con il nuovo account.
    – accettata la richiesta sul tablet il dispositivo compare tra quelli condivisi.
    A questo punto mi sarei aspettato di dover fare la procedura da te esposta sul tablet per far si che la persona con cui ho condiviso potesse usare la voce per comandare il dispositivo.
    In verità non è stato necessario perché la persona riesce già a comandare il dispositivo senza aver aggiunto il dispositivo tra quelli comandabili da Google Home.
    A quale livello sarà avvenuto l’abbinamento?

    Se qualcuno ha una spiegazione sarei ben felice di conoscerla.

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Mauro,

      quanto descrivi non mi torna, per temi di sicurezza. Probabilmente hai omesso un passo.

      In sostanza Sonoff gestisce la sicurezza dei suoi servizi cloud con delle credenziali (username e password di accesso all’app eWeLink) a cui sono associati una serie di dispositivi fisici.

      Quando in eWeLink si condivide un dispositivo tra due utenti, tale dispositivo sara’ associato ad entrambi gli utenti (indipendentemente da chi avesse fatto l’associazione iniziale mediante app eWeLink).

      Google consente di agganciare, in modo permanente, un proprio profilo con uno di un servizio in cloud esterno (come quello eWeLink).

      Ho provato a creare uno schema per rendere più chiaro il concetto:

      Probabilmente, grazie alla doppia associazione Device < -> Utente eWeLink e Utente Google < -> Utente eWeLink lo si e’ ritrovato disponibile.

      1. Mauro

        Intanto grazie della risposta.
        Premetto che non vedo lo schema che hai creato.
        Quando dici “Google consente di agganciare in modo permanente un proprio profilo con uno di un servizio in cloud esterno…. stai facendo riferimento a smart ewelink in google home?

        Concordo con te che per questioni di sicurezza, quanto descritto non dovrebbe funzionare e l’unico elemento mancante a quanto detto prima (e forse l’unica spiegazione logica) è che all’acquisto delll’home mini e relativo abbinamento al mio account, successivamente ho associato lo stesso home mini ad altro account google (tra l’altro non mi ricordo la procedura che avevo seguito).

        Grazie d’avermi dato retta.

  8. Massimo Paltretti

    Ok provato con singolo utente tutto ok. Impostato 2 utenti ma per giorni l’unica maniera per usare 2 semplici dispositivi basic è stato creare un secondo user Ewelink, condividere i dispositivi da primo account Ewelink, impostarli entrambi sul proprio account gmail per GoogleHome.
    Ora da ieri non c’è più verso, nemmeno rimuovendo i dispositivi dal secondo account GoogleHome di comandare i Sonoff con la seconda persona.
    Qualcuno ha un metodo certo e funzionante per utilizzare con più utenti in casa questi Sonoff?

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Massimo,

      guarda questo schema riepilogativo per lo scenario multi-utente:

      Di base avresti dovuto associare i due dispositivi al medesimo account eWeLink. Non mi pare che ti servissero + utenti.

    2. Mauro

      Ciao Massimo.
      Non so se può essere d’aiuto quest’informazione anche perché probabilmente l’hai letta anche tu nelle varie istruzioni.
      Comunque, ogni dispositivo Sonoff può avere un singolo proprietario ed essere collegato ad un singolo smartphone/tablet alla volta.
      Da quanto ho capito se uno installa l’app su più dispositivi ed accede con un solo account. ogni volta che si passa da un dispositivo all’altro c’è la disconnessione di quello che non si usa.
      Mi vien da dire poco male , però ci possono essere situazioni di non funzionamento.
      Io ho una situazione differente dalla tua perché ho un solo dispositivo sonoff ma con 2 utenti che lo gestiscono senza problemi (ovviamente un utente ne è il proprietario e l’altro ne ha la condivisione).

  9. Giulio

    Salve, non riesco a collegare eWeLink a Google Home poichè nel menù di quest’ultimo non compare la sezione “Assistente Google” come mostrato nella vostra foto nell’articolo. Dove sbaglio? Grazie 1000
    Giulio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.