Sonoff Dual R2 istruzioni schema interlock tapparelle

Sonoff Dual R2: istruzioni complete con schema elettrico

Il Sonoff Dual R2 e’ l’interruttore WiFi a 2 canali della famiglia di dispositivi smart ITead. Istruzioni complete in italiano con schema elettrico per l’utilizzo con la modalità interlock e come realizzare un contatto pulito.

Se cerchi un interruttore WiFi a 2 canali, valuta anche l’innovativo Shelly 2.5.

Sonoff Dual R2 e famiglia di dispositivi ITead

Il Sonoff Dual R2 e’ un interruttore WiFi a 2 canali controllabile da remoto mediante smartphone con l’app eWeLink, disponibile sia per Android che iOS, che lo dotano di molte funzionalità:

Collegamento dispositivo in rete mediante WiFi a 2,4 GHzControllo remoto da qualsiasi luogo mediante smartphone di qualsiasi carico elettrico
blankControllo via LAN in caso di assenza di connessione internetblankControllo vocale mediante Alexa e Google Home. Compatibile con IFTTT
blankSincronizzazione stato del carico elettrico in tempo reale su smartphoneblankProgrammazione orari di accensione e spegnimento
blankCondivisione controllo e stato con altre personeblankUna scena esegue automaticamente un'azione su più dispositivi in base ad un evento (tap su app, una soglia su un dato misurato, lo stato di un altro dispositivo)

Nella famiglia Sonoff ci sono diversi modelli di interruttori WiFi tra cui scegliere in base a:

  • numero di carichi elettrici controllabili indipendentemente
  • potenza elettrica massima degli apparecchi elettrici comandati
  • possibilità di aggiungere un sensore esterno di temperatura ed umidità
  • misura dell’energia elettrica consumata dal carico elettrico controllato
  • utilizzo di un telecomando radio tradizionale per comandare i carichi elettrici, oltre allo smartphone

ModelloConnettivitàUsciteblankExtrablank
Sonoff BasicBasic R2blank110 A7,99 EUR
blankBasic R3blank110 ADIY13,99 EUR
blankBASICZBR3blank110 ADIY20,99 EUR
Sonoff MiniMiniblank110 AblankDIY12,99 EUR
Sonoff RFRFblank110 Ablank15,99 EUR
blankRF R3blank110 AblankDIY16,99 EUR
Sonoff DualPow R2blank116 Ablank20,09 EUR
Sonoff THTH10 / TH16blank110 / 16 Ablank21,99 EUR
Sonoff DualDualblank210 A18,99 EUR
Sonoff 4CH Pro4CH Pro R2blank410 AContatto pulitoblank35,89 EUR
blankTX T0blank1-32 A27,99 EUR
blankTX T1/T2/T3blank1-32 Ablank31,99 EUR

Unboxing e caratteristiche tecniche del Sonoff Dual R2

Aprendo la confezione possiamo osservare il nostro dispositivo:

Le caratteristiche tecniche del Sonoff Dual R2 sono le seguenti:

  • Corrente Massima: 10 A per canale / 16 A totali
  • Potenza Massima: 2.200 W per canale / 3.500 W totali
  • Tensione di alimentazione: 90-250 V AC
  • Numero di contatti: 2
  • Collegamento WiFi: IEEE 802.11 b/g/n 2,4 GHz
  • Materiale esterno: ABS V0
  • Dimensioni: 114 mm x 52 mm x 32 mm

Svitando prima il coperchio che copre i morsetti di collegamento:

Sonoff Dual R2

E poi aprendo il guscio protettivo in plastica del device, possiamo vedere nel dettaglio la scheda elettronica ed i componenti:

Osservando il circuito stampato vi prego di notare:

  • i morsetti a pressione per il collegamento dei conduttori esterni (simili a quelli dei modelli Sonoff TH10 / TH16
  • le piste saldate tra di loro dei conduttori di neutro di ingresso ed uscita, questo ci indica che ciascun contatto di uscita non e’ pulito
  • un pulsante per la configurazione del dispositivo
  • un LED di colore blu che indica lo stato di connettività di rete del dispositivo
  • un LED per lo stato dei canali di uscita (rispettivamente rosso per il primo e verde per il secondo)

E’ disponibile il firmware alternativo Tasmota anche per il Sonoff Dual R2.

Sonoff Dual R2 istruzioni e schema

Possiamo ora effettuare il collegamento tramite i morsetti pressione facendo bene attenzione a distinguere tra input (ingresso) ed output (uscite) seguendo l’indicazione presente sopra al dispositivo stesso:

  • due conduttori di ingresso (Input) per l’alimentazione: fase (L) e neutro (N)
  • due conduttori per la prima uscita (Out1) per il primo carico elettrico: fase (L) e neutro (N)
  • due conduttori per la seconda uscita (Out2) per il secondo carico elettrico: fase (L) e neutro (N)
Sonoff Dual R2

Lo schema di collegamento di due carichi elettrici, lampadine nell’esempio, da seguire col Sonoff Dual R2 e’ il seguente:

Schema di collegamento Sonoff Dual R2
Schema di collegamento Sonoff Dual R2

Ricordate che nello schema elettrico i cavi di neutro sono comuni tra ingresso ed uscita: questo vuol dire che ciascun canale di uscita non fa altro che interrompere la fase dell’ingresso come in un interruttore unipolare: non e’ un contatto pulito ma un interruttore WiFi comandato mediante l’app eWeLink.

E’ anche possibile utilizzare ciascun canale del Sonoff Dual R2, oltreché come interruttore WiFi, anche come pulsante WiFi temporizzato grazie all’opzione inching (variazione graduale) dell’app eWeLink in cui il ritardo tra il comando di accensione e lo spegnimento automatico di ciascun canale e’ configurabile tra 0,5 e 3.600 secondi (1 ora).

Per il collegamento dei cavi all’interno dei morsetti a pressione basta premere la parte in plastica bianca con un cacciavite piatto piccolo, infilare il cavo ed infine rilasciare il cacciavite:

blank

Sonoff Dual istruzioni: App eWeLink, Google Home, Amazon Alexa, IFTTT

Potete ora passare alla configurazione dell’app eWeLink seguendo la procedura comune a tutta la famiglia Itead che potete trovare nella mia guida ad eWeLink.

Vediamo comunque le schermate più rilevanti dell’app eWeLink per la gestione del Sonoff Dual R2:

  • Variazione graduale o Inching
  • Interlock

Come già visto, mediante la variazione graduale o inching il singolo canale di uscita del Sonoff Dual si comporta come fosse un pulsante temporizzato indipendente dall’altro. Approfondiamo l’interlock successivamente.

Ovviamente c’e’ il pieno supporto a Google Home ed Alexa per potere comandare l’accensione e spegnimento anche mediante la voce: potete leggere le mie guide a Sonoff Google Home e Sonoff Alexa.

Ultima ma non ultima c’e’ anche la piena compatibilità Sonoff IFTTT come spiegato nella guida a Sonoff+IFTTT.

Sonoff Dual R2: istruzioni per interlock

In un dispositivo dotato di più canali d’uscita come il Sonoff Dual, e’ fondamentale disporre di una funzionalità di interblocco (interlock) tra le uscite stesse.

Quando il Sonoff Dual R2 ha l’interlock e’ abilitato, avremo il comportamento seguente:

  • ci sara’ un solo canale attivo per volta
  • attivando un canale, l’altro viene disattivato immediatamente
  • timer e variazione graduale (inching) sono disattivatati
  • scene ed integrazione con IFTTT potrebbero non funzionare come atteso

Un possibile scenario di utilizzo della modalità interlock sul Sonoff Dual R2 e’ il controllo delle tapparelle elettriche per comandare in modo esclusivo le due direzioni del motore.

Sonoff Dual R2 istruzioni per contatto pulito

E’ possibile comandare direttamente l’accensione e lo spegnimento di qualsiasi coppia di apparecchi elettrici domestici, con questi punti di attenzione:

  • i carichi collegati devono essere in corrente alternata
  • i canali di uscita del Sonoff Dual si comportano elettricamente da interruttore unipolare: non e’ un contatto pulito (come un deviatore)
  • la corrente massima gestibile direttamente per ciascun canale di uscita e’ di 10 Ampere

Per poter comandare carichi elettrici con necessita’ differenti:

  • alimentati in corrente continua
  • che richiedono un contatto di ingresso
  • con potenza superiore ai 2,2 KW

possiamo trasformare ciascun canale di uscita del Sonoff Dual R2 in contatto pulito aggiungendo, in modo non invasivo, un relè esterno.

Per approfondire oltre il Sonoff Dual potete leggere la mia guida a Sonoff contatto pulito.

Sonoff Dual R2 e tapparelle

Tratto diffusamente l’argomento nella mia guida a Sonoff tapparelle, ma vediamo in questa sede le caratteristiche specifiche.

Il Sonoff Dual R2 e’ apparentamene la scelta più semplice per rendere intelligenti le tapparelle elettriche: basterebbe collegare ciascun contatto di uscita direttamente ai due conduttori per direzione del motore, senza pulsanti esterni di comando.

Purtroppo la semplice accoppiata Sonoff Dual R2 tapparelle ha un limite: non viene garantito l’interblocco (interlock) in tutte le condizioni di funzionamento in caso di errori umani o software. Attivando inavvertitamente entrambi i canali sarebbero alimentate entrambe le direzioni del motore contemporaneamente. Per questo motivo non trovate la versione base di questa schema di collegamento sulla mia guida, per quanto facilmente fattibile attivando la modalità interlock su eWeLink.

La soluzione da me raccomandata prevede invece l’aggiunta di due relè esterni al tandem Sonoff Dual R2 tapparelle per garantire l’interblocco elettrico in qualsiasi condizione e proteggere il motore.

In buona sostanza grazie ad un relè singolo polo singolo contatto trasformiamo l’interruttore / pulsante WiFi temporizzato in un deviatore WiFi temporizzato:

blank

Lo schema di collegamento Sonoff Dual R2 tapparelle risulta pertanto il seguente:

Schema Sonoff Dual Tapparelle
Schema Sonoff Dual Tapparelle

In pratica

  • L’uscita 1 (Out 1) del Dual pilota la bobina del Relè A
  • L’uscita 2 (Out 2) del Dual alimenta la bobina del Relè B
  • La fase del motore relativa alla Direzione 1 (Nero) e’ comandata dal contatto normalmente aperto del Relè A
  • La fase del motore relativa alla Direzione 2 (Marrone) e’ pilotata dal contatto normalmente aperto del Relè B
  • I contatti dei Relè A ed B sono collegati in modo da assicurare l’interblocco elettrico

Su eWeLink attivate l’inching (variazione graduale) configurando la durata in secondi più opportuna di attivazione del motore differenziandola tra salita e discesa.

Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2020-09-27 at 18:22

Potrebbe interessarti anche:

8 pensieri su “Sonoff Dual R2: istruzioni complete con schema elettrico

  1. blankRomano

    Salve quando accendo il Sonoff si illumina il led del wifi fisso, premendo il pulsante non succede niente, non dovrebbe lampeggiare per l’accoppiamento? Se guasto posso sostituire qualche integrato o altro?

  2. blankSimone

    Ciao! Ottime indicazioni, ma volevo chiederti….dici che “Purtroppo la semplice accoppiata Sonoff Dual R2 tapparelle ha un limite: non viene garantito l’interblocco (interlock) in tutte le condizioni di funzionamento in caso di errori umani o software.” ma lo dici perchè a differenza del 4ch la funzione è gestita da cloud eWeLink e non dal firmware? Se si, basterebbe cambiare firmware giusto?

    1. blankLa mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Simone,

      se cambi il firmware cambi oggetto.
      In ogni caso mi riferivo al fatto che programmando il dispositivo puoi sempre commettere un errore. Con uno schema elettrico, se applicato correttamente, no.

  3. blankAlberto

    Salve vorrei collegare l’alimentazione del sonoff r2 in modo da poter attivare il canale uscita 1 ad esempio al tramonto con programmazione tramite ewelink e poi, tramite un pulsante fisico, poter attivare il canale 2 (staccando il canale di uscita 2 – modalità interlock). Come posso collegare il pulsante fisico?
    In sostanza vorrei partire con un led a luce soffusa al tramonto e poi tramite pressione di un pulsante far si che funzioni al 100% della luminosità (se lo ripremo tornare soffuso ovvero uscita 1). Per far questo collegherei alla uscita 1 un alimentatore led da 5w ed all’uscita 2 un alimentatore led da 10w (sullo stesso led da 10w). Può andare bene il sonoff r2?
    Grazie

    Alberto

      1. blankAlberto

        no ho la necessità di fare proprio quello ho un faretto a led smd su delle terrazze che deve, di default dopo il tramonto, dare SEMPRE luce soffusa o, alla pressione di un tasto, dare il massimo dell’intensità luminosa (non è prevista la modalità spento). Per ridurre i costi del sistema da praticare appunto su più terrazze e rendere al contempo possibile il controllo sia tramite wifi che tramite pulsante stavo valutando di inserire all’interno di una scatola sia un alimentatore ad esempio da 10watt che un altro da 20w (avendo a disposizione un faro SMD da 20w) in modo che dopo il tramonto funzioni sempre il 10w (luce soffusa) oppure alla pressione del tasto il relè stacchi l’alimentatore da 10w e attacchi quello da 20w che darà appunto la massima luminosità. Per questo pensavo ad un sonoff, se questo non è il modello adatto e si può fare con un 4ch pro r2 considererò quello.. grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.