Shelly Cloud App: guida completa in italiano per dispositivi Shelly

Shelly Cloud App: guida completa in italiano per dispositivi Shelly

Guida completa e dettagliata in italiano all’utilizzo dell’app Shelly Cloud per tutti i dispositivi intelligenti della famiglia Shelly.

Approfondisci con le mie guide anche Shelly 1, Shelly 1PM, Shelly 2.5, Shelly EM e Shelly+Alexa+Google Home oppure le alternative Sonoff eWeLink e Smart Life.

Shelly Cloud App

L’app Shelly Cloud, disponibile per Android ed iOS, consente di comandare e configurare qualsiasi dispositivo della famiglia Shelly ovunque vi troviate mediante il vostro smartphone.

Le funzionalità principali sono le seguenti:

Collegamento dispositivo in rete mediante WiFi a 2,4 GHzControllo remoto da qualsiasi luogo mediante smartphone di qualsiasi carico elettrico
Controllo via LAN in caso di assenza di connessione internetControllo vocale mediante Alexa e Google Home. Compatibile con IFTTT
Sincronizzazione stato del carico elettrico in tempo reale su smartphoneProgrammazione orari di accensione e spegnimento
Condivisione controllo e stato con altre personeUna scena esegue automaticamente un'azione su più dispositivi in base ad un evento (tap su app, una soglia su un dato misurato, lo stato di un altro dispositivo)

I dispositivi smart Allterco permettono di controllare i nostri elettrodomestici di casa mediante il vostro smartphone con tre differenti modalità di collegamento:

  • Access Point: lo smartphone od il PC si collega direttamente all’access point WiFi del singolo dispositivo utilizzando poi, mediante browser, la web app incorporata nel dispositivo stesso
  • Locale: smartphone e dispositivi sono collegati al router WiFi di casa senza accedere ad internet
  • Cloud: i dati sono scambiati dal device con l’app sul vostro smartphone attraverso l’uso di un server in cloud attraverso il collegamento ad internet
Shelly 1 Cloud

Le modalità Access Point e Locale permettono di gestire i dispositivi anche in assenza di collegamento ad internet; con l’opzione Cloud potete gestire remotamente i device ovunque vi troviate.

Registrazione e creazione profilo Shelly Cloud

Per cominciare occorre scaricare sul vostro smartphone l’app dedicata Shelly Cloud, molto ricca rispetto ad altre di domotica WiFi, disponibile sia per Android che iOS anche in lingua italiana:

Al primo utilizzo e’ necessario registrare un profilo Shelly Cloud che vi permetterà di gestire tutti i dispositivi della famiglia Allterco:

Home Page Shelly Cloud App

Una volta inserite correttamente le credenziali atterrerete alla schermata principale dove sono presenti le seguenti funzionalità:

  • Elenco e gestione delle stanze
  • Elenco e gestione canali dei dispositivi all’interno di una stanza
  • Elenco e gestione dei gruppi
  • Elenco e gestione delle scene
  • Storico eventi
  • Gestione impostazioni e profilo utente

Dalla pagina dei dispositivi, per ciascun canale dei device potrete:

  • visualizzare lo stato corrente (Cloud / Locale / Offline) e la corrente elettrica assorbita dal carico
  • attivare e disattivare il canale del dispositivo

Accoppiamento dispositivo su app Shelly Cloud

Come già visto in precedenza, la comunicazione tra Shelly Cloud App ed i dispositivi per recuperarne lo stato ed inviare comandi, avviene attraverso dei server in cloud. Ciascun device e’ a sua volta collegato ad internet attraverso il WiFi di casa.

Per questo motivo per ciascun nuovo device Shelly occorre prima di tutto:

  • configurare le credenziali dell’access point WiFi che utilizzeranno
  • accoppiare il dispositivo stesso col nostro profilo memorizzato sui server Shelly Cloud

Dopo avere collegato ed alimentato il vostro interruttore WiFi Shelly potete procedere con l’accoppiamento effettivo del dispositivo e la configurazione del collegamento WiFi nel modo seguente:

Potrete completare la configurazione del vostro interruttore WiFi scegliendo:

  • nome, stanza e foto
  • abilitazione della modalità Cloud, già descritta in precedenza, che vi raccomando assolutamente onde poter gestire il dispositivo ovunque siate

A questo punto potrete comandare il vostro interruttore WiFi direttamente dalla home page dell’app Shelly Cloud:

Shelly Cloud

Potete anche fare riferimento a questa guida video in lingua inglese:

Shelly Cloud impostazione dispositivo

Tappando sul singolo canale del dispositivo dalla schermata dispositivi di Shelly Cloud e’ possibile accedere alla pagina dov’è possibile sia controllare il canale del dispositivo che modificarne le impostazioni:

Per quanto dipendenti dalla tipologia di dispositivo, ci sono una serie di opzioni di controllo comuni a tutti i device della famiglia.

Statistiche consumi

Per i dispositivi dotati di misuratore di consumo e’ possibile visualizzare il grafico dello storico dei consumi in diverse finestre temporali:

E’ anche possibile scaricare un file in locale sullo smartphone.

Timer

E’ possibile impostare sul singolo canale del dispositivo un conto alla rovescia, ovvero un evento di spegnimento o accensione automatica con un ritardo programmabile:

Mediante un Timer di Auto Spegnimento trasformiamo il canale dello Shelly in un pulsante temporizzato (di durata programmabile).

Programmazione settimanale

Possono essere configurate, sempre a livello di singolo canale del dispositivo, le classiche programmazioni in giorni ed orari predefiniti; molto interessante la possibilità di usare anche gli eventi di alba (Sunrise) e tramonto (Sunset):

Attenzione: la programmazione settimanale non funziona se le connessione internet e’ assente.

Internet/Sicurezza

E’ possibile configurare tramite queste opzioni la modalità di collegamento tra il nostro smartphone con a bordo l’app Shelly Cloud ed il dispositivo tra Locale (tramite il router WiFi di casa) oppure Access Point (direttamente al dispositivo) e Cloud (attraverso l’uso di un server in internet):

Shelly 1 Cloud

In particolare le opzioni sono le seguenti:

  • WiFi Mode – Client: abilita e configura il collegamento del dispositivo al router WiFi di casa
  • WiFi Client Backup: abilita e configura un collegamento secondario del dispositivo ad un altro router WiFi diverso dal primario
  • WiFi Mode – Access Point: abilita e configura la password dell’access point WiFi del dispositivo per un collegamento diretto dello smartphone
  • Restrict Login: proteggere con una password l’accesso all’interfaccia web del device utilizzabile in modalità Locale ed Access Point
  • Cloud: abilita la modalità Cloud di accesso (che raccomando di gran lunga)

Sicurezza

Per i dispositivi dotati di sensore di misura della potenza elettrica e’ possibile impostare lo spegnimento automatico, per ragioni di sicurezza, superata una certa soglia di potenza assorbita:

Shelly Cloud App sicurezza

Questa impostazione non e’ disponibile per lo Shelly EM.

Azioni

E’ anche permessa l’invocazione di una URL esterna (che potrebbe essere una API) differenziata per gli eventi di accensione/spegnimento mediante pulsante e di accensione /spegnimento effettiva:

Shelly Cloud app azioni

Configurazione applicazione

In questa sezione e’ possibile specificare:

  • se il canale del dispositivo deve essere considerato come una presa oppure una lampadina; tale informazione sara’ utilizzata su Alexa e Google Home
  • il filtro dei consumi del dispositivo dal totale di stanza e complessivo
  • la protezione mediante PIN del controllo del dispositivo
Shelly Cloud App configurazione applicazione

Shelly Cloud: impostazioni dispositivo

L’impostazione dispositivo vera e propria richiede un paragrafo dedicato perché determina il comportamento elettrico del vostro interruttore relè WiFi:

  • comportamento del canale d’uscita all’accensione (acceso, spento, ultimo stato prima dello spegnimento, stato del comando elettrico esterno)
  • tipologia di comando elettrico esterno (interruttore, pulsante) collegato all’ingresso SW del canale del dispositivo
  • aggiornamento firmware
  • fuso orario e localizzazione
  • ripristino dei valori di fabbrica
  • informazioni sul dispositivo

Vediamo nel dettaglio come configurare la tipologia di comando esterno:

  • Momentary: nel caso di pulsante esterno (una pressione accende, un’altra pressione spegne)
  • Toggle Switch: nel caso di interruttore esterno
  • Edge Switch: nel caso di pulsante esterno (alla pressione accende, al rilascio spegne)
  • Detached Switch: disattivazione dell’input del comando esterno
  • Activation Switch: nel caso di sensore di movimento esterno (ogni volta riavvia il timer di auto spegnimento)

Scene Shelly Cloud

E’ possibile creare delle scene (scenari di automazione) basati su condizioni multiple che, al loro verificarsi, scatenano automaticamente l’esecuzione di azioni multiple:

Scene – condizioni

In una scena e’ possibile costruire una condizione mediante la combinazione, con OR ed AND, di più condizioni elementari.

Shelly Cloud App scene

Le condizioni elementari possono essere di due tipi:

  • condizione basata su un evento temporale (timer, attivazione giornaliera, attivazione singola)
  • condizione basata su un evento del singolo canale di un dispositivo (cambio di stato, potenza consumata rispetto ad una soglia)

L’evento su base potenza consumata rispetto ad una soglia può avere tre comportamenti possibili:

  • una volta (con un parametro in minuti)
  • ripetutamente
  • on any change

Scene – azioni

Le azioni multiple che vengono eseguite al verificarsi di una delle condizioni consistono in:

  • notifica push o log nell’app Shelly Cloud oppure via email
  • attivazione o disattivazione del canale di un dispositivo

Ciascuna azione singola può avere un proprio ritardo configurabile.

L’azione complessiva ha un intervallo temporale di validità configurabile.

Potrebbe interessarti anche:

37 pensieri su “Shelly Cloud App: guida completa in italiano per dispositivi Shelly

  1. enrico

    buongiorno, scusate volevo sapere con quanti mega minimo bisogna far funzionare shelly2.5 io non ho fibra ma navigo a 30 mega con linkem

    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Enrico,

      non e’ importante la banda pura ma che la connettività abbia una latenza (ping) decente per non avere ritardi e che sia sempre disponibile.
      Non mi preoccuperei troppo nel tuo caso.

  2. Mirko

    Ciao,
    alla fine non ho resistito: ho già installato alcuni Shelly 2.5 ed 1PM e ieri ho ricevuto lo Shelly EM (con 1 pinza) che domani installerò… 😉
    Mi permetto di farti un paio di domande sulla pinza amperometrica:
    1. è possibile collegare 2 pinze diverse (una da 50A e una da 120A)?
    2. l’EM riconosce da solo l’amperaggio della pinza collegata o va specificato nelle impostazioni?
    3. è possibile collegare una pinza diversa da quelle “ufficiali” shelly? Per esempio questa anche se le caratteristiche elettriche sono diverse da quelle Shelly? Oppure otterrei valori falsati?

    Grazie!

  3. Alessandro

    Buongiorno,
    Ho installato con successo uno shelly 2.5 per comandare una tapparella. Quando però aggiungo il dispositivo all’app google home questa non mi offre la possibilità di comandare la discesa e la salita della tapparella .Vedo correttamente il dispositivo ma senza praticamente poter interagire con esso ( quando vado a fare una Routine non vedo il dispositivo) se non per cambio nome/stanza.
    premesso che:
    – ho provato a scollegare e ricollegare il servizio Shelly a google home.
    – ho provato ad eliminare e riaggiungere il dispositivo
    – ho provato “ok google , sincronizza dispositivi”
    ovviamente con nessun risultato 🙁

    Ah dimenticavo, quello che mi lascia perplesso è che con i comandi vocali riesco a comandare perfettamente la tapparella(alza,abbassa,percentuale).
    Qualche suggerimento?
    Grazie infinite…
    Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.