Shelly 1

Shelly 1 WiFi interruttore relè | Schema ed istruzioni

Scopriamo insieme Shelly 1, l’interruttore WiFi con contatto pulito. Recensione e guida completa con schema elettrico di collegamento anche come pulsante e deviatore. Istruzioni app Shelly Cloud compatibile con Google Home ed Alexa. Confronto Sonoff Basic vs Shelly 1.

Scopri anche Shelly 2.5 tapparelle ed approfondisci anche gli interruttori WiFi rivali diretti Sonoff Basic e Ankuoo REC.

Interruttore Shelly 1 WiFi

Shelly 1

Lo Shelly 1, di produzione bulgara, e’ un interruttore WiFi controllabile da remoto mediante smartphone con l’App Shelly Cloud, disponibile sia per Android che iOS, dotato di molte funzionalità:

WiFi
WiFi

Collegamento in rete mediante WiFi a 2,4 GHz

 Controllo remoto
Controllo remoto

Accensione e spegnimento da qualsiasi luogo mediante smartphone di un carico elettrico

  Condivisione
Condivisione

Controllo e stato con altre persone

Programmazione oraria
Programmazione oraria

Programmazione orari di accensione e spegnimento

Controllo vocale
Controllo vocale

Mediante Google Home eAlexa.

Sistema aperto
Sistema aperto

API per integrazione con qualsiasi sistema di automazione

Nella famiglia di dispositivi della Allterco ci sono diversi modelli di interruttori WiFi tra cui scegliere in base a:

  • numero di carichi elettrici controllabili indipendentemente
  • potenza elettrica massima degli apparecchi elettrici comandati
  • misura dell’energia elettrica consumata dal carico elettrico controllato
Modello#
Uscite
Corrente
Max (A)
Extra
Shelly 1Shelly 1116EUR 22,99
Shelly 1PMShelly 1PM116EUR 25,49
Shelly 2.5Shelly 2.5210EUR 33,99
Shelly 4PROShelly 4 PRO410Non disponibile

Puoi approfondire il fratello maggiore Shelly 2.5 nel mio articolo su Shelly 2.5 tapparelle.

I dispositivi smart Allterco permettono di controllare i nostri elettrodomestici di casa mediante il vostro smartphone con tre differenti modalità di collegamento:

  • Access Point: lo smartphone od il PC si collega direttamente all’access point WiFi del singolo dispositivo utilizzando poi, mediante browser, la web app incorporata nel dispositivo stesso
  • Locale: smartphone e dispositivi sono collegati al router WiFi di casa senza accedere ad internet
  • Cloud: i dati sono scambiati dal device con l’app sul vostro smartphone attraverso l’uso di un server in cloud attraverso il collegamento ad internet
Shelly 1 Cloud

Le modalità Access Point e Locale permettono di gestire i dispositivi anche in assenza di collegamento ad internet; con l’opzione Cloud potete gestire remotamente i device ovunque vi troviate.

Quando scegliete un interruttore WiFi oppure una presa intelligente, raccomando di porre sempre grande attenzione alla corrente elettrica massima gestibile direttamente da ciascun canale:

  • 10 A / 2,2 kW: modelli Shelly 2.5 e Shelly 4PRO
  • 16 A / 3,5 kW: modelli Shelly 1 e Shelly 1PM

Sul sito del produttore e’ disponibile il manuale in lingua italiana.

Unboxing Shelly 1 WiFi

Vediamo qualche foto del dispositivo insieme alla confezione:

La prima cosa che si nota sono le dimensioni estremamente ridotte del dispositivo:

Shelly 1

E’ molto evidente il notevole livello di miniaturizzazione rispetto ai diretti concorrenti:

LarghezzaAltezzaProfondità
Shelly 141 mm36 mm17 mm
Sonoff Basic88 mm38 mm22 mm
Ankuoo REC53 mm49 mm17 mm
Shelly 2.539 mm36 mm17 mm

Lo Shelly 1 WiFi risulta quindi molto flessibile nell’installazione ad incasso anche in una scatola 503 esistente:

Scatola da incasso 3 moduli 503 dati dimensionali

Shelly 1 WiFi schema elettrico di collegamento

Osservando il dispositivo dall’alto verso il basso si possono osservare rispettivamente:

  • i morsetti per effettuare i collegamenti elettrici
  • i PIN per la configurazione del tipo di alimentazione
  • i PIN della porta seriale (per caricare un firmware alternativo)
Shelly 1 schema elettrico

I PIN sono coperti da un tappino di gomma removibile.

I morsetti per i collegamenti elettrici sono i seguenti:

  • O e I uscite per comandare un carico elettrico (contatto pulito)
  • SW ingresso per integrare un comando esterno
  • L ingresso per l’alimentazione di rete (fase)
  • N ingresso per l’alimentazione di rete (neutro)

E’ importante osservare che le uscite, a differenza del Sonoff Basic, costituiscono un contatto pulito, ovvero elettricamente isolato dall’alimentazione del dispositivo. Grande punto a favore nella sfida Sonoff vs Shelly.

Questo significa che avete una elevata flessibilità nei collegamenti e non dovrete ricorrere ad un relè esterno addizionale se non nel caso di carichi di potenza superiore a quella supportata dal dispositivo. In questo senso il device e’ molto simile all’Ankuoo REC.

La prima operazione da effettuare, col dispositivo rigorosamente non alimentato per evitare rischi di danneggiamento, e’ selezionare la tipologia di alimentazione elettrica agendo sul ponticello del PIN relativo:

Nel mio esemplare la configurazione di fabbrica prevede l’alimentazione a 230 V AC: purtroppo i PIN non sono facilmente visibili ed accessibili per cui fate particolare attenzione per evitare danni:

Shelly 1 tipo alimentazione

Shelly 1 WiFi schema elettrico di collegamento

Lo schema di collegamento base di un carico elettrico in corrente alternata e’ il seguente:

Shelly 1 schema elettrico

Siamo ora pronti a vedere lo schema di collegamento elettrico in tutti i possibili scenari di utilizzo all’interno di un impianto elettrico esistente come interruttore, deviatore, invertitore o relè grazie all’ingresso di cui l’interruttore WiFi e’ dotato.

In tutti i casi l’interruttore WiFi da incasso Shelly 1 diventa un elemento di comando aggiuntivo in grado di mostrare sempre lo stato della lampadina collegata.

Shelly 1 Schema elettrico collegamento con interruttore

Il caso più semplice di impianto elettrico esistente e’ quello di una lampadina comandata da un solo punto mediante interruttore unipolare esistente (punto luce interrotto) a cui aggiungere il dispositivo per il controllo remoto:

Schema Shelly 1: schema elettrico collegamento con interruttore

Shelly 1 schema elettrico collegamento con deviatore

Vediamo ora come controllare un punto luce deviato esistente comandato mediante due deviatori:

Schema Shelly 1: schema elettrico collegamento con deviatore

Ometto il caso del punto luce invertito ovvero comandato da tre punti in cui lo schema e’ del tutto analogo.

Shelly 1 schema elettrico collegamento come relè passo passo

E’ possibile controllare remotamente una lampadina controllata mediante più pulsanti ed un relè passo passo (punto luce a relè):

Schema di collegamento punto luce a relè
Schema di collegamento punto luce a relè

Ci sono più opzioni possibili ma quella che raccomando prevede la sostituzione del relè al fine di poter disporre dello stato aggiornato del carico sull’app Shelly Cloud:

Shelly 1 schema elettrico collegamento relè passo passo

App Shelly Cloud

Per cominciare occorre scaricare sul vostro smartphone l’app dedicata Shelly Cloud, disponibile sia per Android che iOS anche in lingua italiana:

Al primo utilizzo e’ necessario registrare un profilo Shelly Cloud che vi permetterà di gestire tutti i dispositivi della famiglia Allterco:

Accoppiamento e configurazione dispositivo con Shelly Cloud App

Dopo avere collegato ed alimentato il vostro Shelly 1 potete procedere con l’accoppiamento del dispositivo e la configurazione del collegamento WiFi nel modo seguente:

Potrete completare la configurazione del vostro interruttore WiFi scegliendo:

  • nome, stanza e foto
  • abilitazione della modalità Cloud, già descritta in precedenza, che vi raccomando assolutamente onde poter gestire il dispositivo ovunque siate

A questo punto potrete comandare il vostro interruttore WiFi direttamente dalla home page dell’app Shelly Cloud:

Shelly Cloud

Shelly Cloud: controllo ed impostazione dispositivo

Tappando sul singolo dispositivo dalla home di Shelly Cloud e’ possibile accedere alla schermata dov’è possibile sia controllare il dispositivo che modificare le impostazioni:

Shelly Cloud

Le opzioni di controllo del dispositivo, oltre all’accensione e spegnimento del carico collegato, sono:

  • Timers: impostazione di un auto spegnimento o una auto accensione con un ritardo programmabile
  • Programma settimanale

Molto interessante la possibilità di usare, oltre ad orari fissi, anche gli eventi di alba (Sunrise) e tramonto (Sunset):

Shelly Cloud Sunrise Sunset
  • Internet/Sicurezza: e’ possibile scegliere la modalità di collegamento del nostro smartphone con l’app Shelly Cloud al dispositivo tra Locale (mediante il router WiFi di casa) oppure Access Point (direttamente al dispositivo) ed abilitare la Modalità Cloud di accesso (che raccomando).

Nella medesima sezione possiamo anche proteggere con una password l’accesso all’interfaccia web disponibile direttamente a bordo del device.

Shelly Cloud Limita Login

Shelly Cloud: impostazione dispositivo

L’impostazione dispositivo vera e propria richiede un paragrafo dedicato perché determina il comportamento elettrico del vostro interruttore relè WiFi:

Shelly Cloud Impostazioni
  • modalità di accensione predefinita
Shelly Cloud Modalità accensione predefinita
  • tipo di pulsante: permette di configurare la tipologia di comando esterno collegato all’ingresso SW del dispositivo
Shelly Cloud Tipo Pulsante

Scene

E’ possibile creare delle scene (scenari di automazione) basati su condizioni multiple tra di loro alternative che, al loro verificarsi, scatenano automaticamente l’esecuzione di azioni multiple:

Scene – Condizioni

Le condizioni possono essere su base temporale oppure base variazione di stato di un dispositivo:

Le condizioni temporali possono essere in base ad un timer, un programma settimanale oppure un orario prefissato:

La condizione per variazione di stato di un dispositivo e’ alquanto intuitiva:

Shelly Cloud Scene Condizioni

Più condizioni possono essere alternative (OR) tra di loro:

Shelly Cloud Scene Condizioni

Scene – Azioni

Le azioni che vengono eseguite al verificarsi di una delle condizioni consistono in cambi di stato di un dispositivo oppure notifiche:

Le azioni di una scena possono essere multiple:

Shelly Cloud Scene Azioni

Shelly Cloud: Google Home e Alexa

Vediamo ora come, utilizzando i servizi di Shelly Cloud, potrete comandare con la voce il vostro Shelly 1 mediante Google Home ed Alexa.

Partiamo dalla procedura da seguire per Shelly Google Home:

I passi per Shelly 1 Alexa sono davvero simili utilizzando la skill per Alexa Shelly Cloud:

Sonoff vs Shelly

Dopo questa lunga recensione e guida mi permetto un confronto sintetico Sonoff vs Shelly:

  • gli interruttori WiFi Shelly sono più versatili dei Sonoff in quanto sono integrabili direttamente in un circuito elettrico esistente (grazie ad un ingresso dedicato ed al contatto pulito in uscita)
  • il livello di miniaturizzazione degli Shelly gli consente l’installazione quasi ovunque
  • i prezzi Sonoff sono a tutt’oggi molto più bassi ed in molti scenari possono essere utilizzati senza problemi
  • Shelly non supporta IFTTT e questa e’ una limitazione per integrazione di dispositivi smart eterogenei
  • l’Ankuoo REC e’ un concorrente diretto per quanto la sua evoluzione di prodotto pare un po’ ferma
  • ci sono caratteristiche avanzate interessanti (upgrade firmware facilitato, API) che pero’ non interessano l’utilizzatore medio

Secondo voi chi vince la sfida Sonoff vs Shelly ?

Potrebbe interessarti anche:

7 pensieri su “Shelly 1 WiFi interruttore relè | Schema ed istruzioni

  1. Pasquale

    Buongiorno dovrei controllare una unità esterna del climatizzatore che al momento viene comandata da un interruttore marca Orieme Cronos cod kt 21025, il kit Orieme e collegato alla linea elettrica contatto L N ed al climatizzatore con L N contatto pulito cosa potrei utilizzare questo accessorio se si come?

  2. angelo

    ciao,
    mi sembra un ottima guida e mi appresto a seguirla (con l’ausilio di un elettricista) poiche prima dell’arrivo del professionista vorrei pre-configurarli mi chiedevo come alimentarli tramite presa senza fare danni; ho visto la prima immagine dove è collegato a lampadina e spina, perfetto, la domanda da nube è la seguente :
    collegando correttamente la i fili della spina allo shelly, il verso in cui infilo la spina nella presa è ininfluente come per gli altri elettrodomestici o si fa danno?
    grazie

  3. Gherardo

    Ottima recensione e considerazioni finali. Ho una domanda non inerente il prodotto qui recensito ma comunque riguardante switch comandabili attraverso la domotica: vorrei sapere se esiste una multipresa smart con controllo consumi e compatibile con mqtt o, eventualmente, flashabile con firmware tasmota per avere la sicurezza di poterla comandare attraverso home assistant. Ad oggi purtroppo non sono riuscito ancora a trovarne una che avesse, appunto, sia controllo consumi sia compatibilità con mqtt..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.