Come controllare la qualità dell'aria | Misuratore qualità aria casa

Come controllare la qualità dell’aria | Misuratore qualità aria casa

Come controllare la qualità dell’aria grazie ad un misuratore qualità aria: scopri come pollini, polveri sottili, prodotti per pulizia e solventi rendono l’aria inquinata in casa. Scegli il sensore inquinamento aria adatto a te.

Aria inquinata in casa: fonti di inquinamento

Ci sono diverse cause che possono rendere l’aria inquinata in casa:

  • contaminanti microbici come funghi e batteri
  • particelle sospese quali fumi e gas (come monossido di carbonio, il radon, composti organici volatili)
  • ogni altro elemento che possa creare condizioni negative sulla salute

Misurare la qualità dell'aria in casa

E’ quindi importante capire come controllare la qualità dell’aria utilizzando un misuratore qualità aria casa per misurare le principali tipologie di polveri sottili causa di aria inquinata in casa:

  • PM10: particolato formato da particelle inferiori a 10 µm, sono polveri sottili in grado di penetrare nel naso e nella laringe. Le particelle fra circa 5 e 2,5 µm si depositano prima dei bronchioli.
  • PM2.5: particolato fine (con diametro inferiore a 2,5 µm), sono polveri sottili in grado di penetrare profondamente nei polmoni.

aria inquinata in casa

  • Composti organici volatili (VOC): inquinanti chimici come solventi emessi da vernici e rivestimenti protettivi, prodotti per la pulizia e benzina
  • Temperatura e umidità: possono favorire lo sviluppo di muffa, funghi e batteri
  • Monossido di carbonio (CO): prodotta da qualsiasi dispositivo che brucia un combustibile e l’ossigeno
  • Anidride carbonica (CO₂): prodotta dagli impianti di riscaldamento con combustibile
Se vuoi migliorare la qualità dell’aria in casa e ridurre gli inquinanti che causano allergia leggi Depuratore aria casa: Philips Honeywell Levoit Winix miglior purificatore.

Come controllare la qualità dell’aria con un sensore qualità aria casa

In caso di aria inquinata in casa, un misuratore qualità aria può dunque venirci in aiuto. Progettato per essere posizionato in un’area condivisa della casa come cucina, camera da letto o soggiorno, un sensore inquinamento aria controlla continuamente le condizioni dell’aria interna. Queste misure possono quindi essere mostrate sullo schermo del dispositivo stesso oppure mediante un applicazione apposita sul vostro smartphone o tablet.

Misurare la qualità dell'aria in casa

Ovviamente nessuno vorrebbe controllare continuamente la qualità aria casa sul proprio smartphone per cui la maggior parte dei sensori qualità aria casa sono in grado di notificarci immediatamente un problema mediante una notifica su smartphone o cambiando il colore di una luce LED sul misuratore qualità dell’aria stesso.

I primi modelli di misuratore qualità aria erano progettati esclusivamente per un utilizzo professionale al fine di determinare la necessita’ di un sistema di depurazione aria oppure una unita’ di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore per garantire un ricambio d’aria continuo. Puoi approfondire l’argomento leggendo Ventilazione meccanica controllata: opinioni, pro e contro, decentralizzata ?

Negli ultimi anni si sono invece diffusi dispositivi per misurare qualità aria casa per uso personale: con un design moderno e non più grandi di un piccolo soprammobile possono essere posizionati ovunque diventando praticamente invisibili (ad esempio in un mobiletto della cucina oppure un armadietto del bagno).

Misurare la qualità dell'aria in casa

Possono essere alimentati mediante rete elettrica oppure con batterie e diventare portatili. Posizionati in ciascuna camera consentono di misurare qualità aria casa e rilevare dove ci siano problemi. Una volta identificata l’entità del problema e’ l’ora di entrare in azione cambiando le proprie abitudini: accendere la cappa mentre si cucina oppure aprire le finestre dopo un bagno.

Un rilevatore qualità aria intelligente potrebbe comandare direttamente il vostro sistema di ricambio dell’aria come una unita’ di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore.

C’e’ un sensore qualità aria per tutte le tasche: i prezzi partono sotto ai 100 Euro fino ad arrivare ai 200 Euro per i modelli più sofisticati.

Rilevatore qualità aria e fonti di aria inquinata in casa

Alcuni sensori qualità aria casa sono stati progettati per rilevare tutte le possibili fonti di aria inquinata in casa mentre altri coprono solo una parte delle fonti di inquinamento: quando scegliete come controllare la qualità dell’aria e’ dunque importante adottare il misuratore qualità dell’aria che misuri gli inquinanti per voi più fastidiosi.

Integrazione sensori qualità aria casa

Ovviamente la consapevolezza di avere un problema di qualità dell’aria interna non e’ sufficiente. Attraverso l’integrazione con dispositivi esterni, alcuni sensori qualità aria casa possono aiutarvi a correggere la situazione.

Ad esempio il Foobot e’ compatibile col termostato intelligente Nest. E’ possibile attivare il automaticamente il sistema di ventilazione quando il livello di inquinamento interno supera la soglia di salubrità. Anche Awair permette scenari di integrazione simili con termostati intelligenti come Nest, col sistema Philips Hue, Amazon Echo ed altri dispositivi smart: come controllare la qualità dell’aria con il solo ausilio della vostra voce !

Confronto tra sensori qualità aria casa

Siamo ora pronti per confrontare tra di loro i principali sensori qualità aria casa disponibili sul mercato italiano e vedere in pratica come controllare la qualità dell’aria.

Le caratteristiche confrontate sono le seguenti:

  • rilevazione di temperatura e umidità (presente in tutti i dispositivi)
  • misura anidride carbonica (CO₂): in molti sensori stimata in base al valore dei composti organici volatici
  • misuratore polveri sottili (PM10 e PM2.5)
  • rilevazione composti organici volatici (VOC)
  • gestione remota mediante app su smartphone e/o memorizzazione su cloud

Nella tabella ho riportato ove disponibili le accuratezze nelle misure altrimenti indicati solo se la misura sia supportata:

MarcaModelloTemperatura
(°C)
Umidità
(%)
CO2
(ppm)
Polveri
Sottili
(μg/m3)
VOCs
(ppb)
CloudPrezzo
ElgatoEve Room± 0,3± 3EUR 79,00
NetatmoHealthy Home Coach± 0,3± 3± 50EUR 99,99
AwairAwair± 0,3± 3± 75EUR 179,99
FoobotFoobot± 0,4± 4EUR 199,00
AcerAir Monitor± 0,1± 1± 1± 1Non disponibile

Vediamoli ora nel dettaglio.

Misuratore qualità aria casa Elgato Eve Room

Membro della famiglia di dispositivi intelligenti Elgato Eve, il misuratore qualità dell’aria casa Eve Room si contraddistingue per la pulizia del design:

Elgato Eve Room

L’applicazione per la gestione su smartphone e’ quella comune ai device Elgato Eve, caratterizzati dal supporto per la sola piattaforma iOS.

Elgato Eve Room

La caratteristica più interessante e’ di essere integrabile nativamente con Apple HomeKit.

Il dispositivo, oltre a temperatura ed umidità, e’ in grado di rilevare i composti organici volatili che rendono l’aria inquinata in casa. L’alimentazione avviene mediante tre batterie in formato stilo:

Elgato Eve Room

Una volta che il sensore qualità aria e’ acceso e configurato potrete disporre delle prima misure in pochi minuti per quanto ci vorranno alcuni giorni per calibrarsi al luogo di funzionamento e restituire misure perfettamente accurate.

Non disponendo di display, i dati possono essere acceduti mediante smartphone solo mediante collegamento bluetooh e quindi quando siate in prossimità al vostro Elgato Eve Room.

Come controllare la qualità dell’aria con un prodotto economico ma di qualità eccellente.

Sensore qualità aria casa Netatmo Healthy Home Coach

Parte della famiglia di dispositivi intelligenti Netatmo, questo misuratore qualità dell’aria colpisce immediatamente per la bellezza del design:

Netatmo Healthy Home Coach

Il Netatmo Healty Home Coach, oltre a misurare temperatura ed umidità, rileva i rumori e la concentrazione di anidride carbonica.

La gamma e l’accuratezza delle misure effettuate da Netatmo Healty Home Coach sono le seguenti:

  • temperatura: da 0 a +50 +/- 0,3 °C
  • umidita’: fino a 100 +/- 3 %
  • CO2: fino a 5.000 +/- 50 ppm
  • rumore ambientale: da 35 a 120 dB

Il collegamento avviene mediante il WiFi di casa verso il cloud per cui i dati sono raggiungibili ovunque vi troviate.

Lo scenario di applicazione ideale e’ sicuramente quello della cameretta dei vostri bambini.

Questo sensore qualità aria, per quanto limitato nelle misure ha un’esperienza d’uso eccellente ed un prezzo limitato se hai scelto come controllare la qualità dell’aria.

Se ti piacciono i prodotti della Netatmo hai già scelto come controllare la qualità dell’aria !

Puoi approfondire anche il Termostato Netatmo e valvole termostatiche intelligenti.

Come controllare la qualità dell’aria con Foobot

Il sensore qualità aria casa Foobot si presenta come un piccolo cilindro facilmente collocabile ovunque nella vostra abitazione:

La collocazione ideale e’ al centro della vostra casa con una sola unita’ in grado di coprire abitazioni di superficie media.

Oltre ai consueti temperatura ed umidità, Foobot misura l’aria inquinata in casa mediante sensori per particolato fine (PM2.5) e composti organici volatili (VOC).

La gamma e l’accuratezza delle misure effettuate da Foobot sono le seguenti:

  • temperatura: da -40 a +125 +/- 0,4 °C
  • umidita’: fino a 100 +/- 4 %
  • polvere (PM2.5): fino a 2,5 μg/m3
  • VOCs: da 125 ppb

I sensori di Foobot richiedono  6 giorni di “riscaldamento”: questo e’ secondo me un indicatore della sofisticazione delle misure e dei sensori. Il valore dell’anidride carbonica mostrato sull’app viene calcolato in base alle misurazioni dei composti organici volatili.

Sul dispositivo e’ presente un LED il cui colore indica il valore complessivo della qualità dell’aria.

Il collegamento avviene mediante il WiFi di casa verso il cloud per cui i dati sono raggiungibili ovunque vi troviate mediante l’app su smartphone:

Foobot

Questo sensore qualità aria e’ davvero moderno e facilmente integrabile:

  • c’e’ un canale IFTTT dedicato
  • sono disponibili delle API per accedere ai vostri dati
  • supporta Amazon Echo

Il sensore qualità aria Foobot e’ il mio preferito: come controllare la qualità dell’aria con un prodotto a prima vista un po’ caro, ma davvero eccellente in termini di dati misurabili e di potenzialità di integrazione con altri dispositivi intelligenti.

Sensore qualità aria casa Awair

Il sensore inquinamento aria Awair e’ un oggetto di arredamento davvero bellissimo presentandosi come una vecchia radio con inserti in legno:

Awair misura temperatura, umidità, anidride carbonica, particolato e composti organici volatili (VOC) che contribuiscono all’aria inquinata in casa: e’ il dispositivo con la maggior copertura in termini di misure effettuate.

Nonostante la ricchezza nei dati collezionati tutto e’ immediatamente visibile in modo semplice sul dispositivo stesso:

Awair

Awair puo’ essere configurato mediante l’app in quattro modalita’ di visualizzazione:

  • Solo Indicatore LED (interfaccia minimalista)
  • Punteggio Awair (configurazione di base)
  • Orologio
  • Temperatura / Umidita’ (visualizzate alternativamente)

E’ possibile cambiare temporaneamente la modalita’ di visualizzazione “bussando” sopra al dispositivo.

La gamma e l’accuratezza delle misure effettuate da Awair sono le seguenti:

  • temperatura: da -40 a +125 +/- 0,3 °C
  • umidita’: fino al 95 +/- 3 %
  • CO2: fino a 4.000 +/- 75ppm
  • polvere: fino a 500 μg/m3
  • VOCs: fino 2014 ppb

Il collegamento avviene mediante il WiFi di casa verso il cloud per cui i dati sono raggiungibili ovunque vi troviate mediante l’app su smartphone:

Awair

Anche questo sensore qualità aria e’ davvero moderno e facilmente integrabile:

Se volete un misuratore qualità aria di design, ricco di dati e facilmente integrabile con altri dispositivi intelligenti, Awair e’ senz’altro la scelta giusta.

Sensore qualità aria casa con Acer Air Monitor

Il rilevatore qualità aria casa Acer Air Monitor si presenta come una piccola scatola bianca facilmente collocabile in qualunque ambiente della vostra casa:

Acer Air Monitor

Acer Air Monitor misura temperatura, umidità, particolato (sia PM2.5 che PM10) e composti organici volatili (VOC). Il valore dell’anidride carbonica mostrato sull’app viene calcolato in base alle misurazioni dei composti organici volatili.

La gamma e l’accuratezza delle misure effettuate da Acer Air Monitor sono tra le migliori disponibili:

  • temperatura: da -20 a +80 +/- 0,1 °C
  • umidita’: fino a 100 +/- 1 %
  • polvere: fino a 1.000 +/- 1 μg/m3
  • VOCs: da 125 a 3.500 +/- 1 ppb

Pur non misurando direttamente la concentrazione di anidride carbonica ne viene fatta una stima.

E’ alimentato tramite la presa micro-USB ma essendo dotato di batteria interna e’ in grado di funzionare per un tempo limitato senza alimentazione elettrica.

E’ dotato di un LED il cui colore indica la qualità dell’aria associato ad un cicalino di allarme nel caso in cui si scenda sotto una certa soglia:

Acer Air Monitor

Mediante app su smartphone e’ possibile configurare LED e notifica sonora per non disturbare troppo durante il sonno:

Acer Air Monitor

Il collegamento con l’app sul vostro smartphone può avvenire sia direttamente via bluetooth che mediante il WiFi di casa attraverso il cloud per cui i dati sono raggiungibili ovunque vi troviate:

Acer Air Monitor

Anche questo sensore qualità aria e’ davvero moderno e facilmente integrabile:

  • c’e’ un canale IFTTT dedicato
  • e’ prevista l’integrazione con Amazon Echo

Come controllare la qualità dell’aria: anche il misuratore qualità dell’aria Acer Air Monitor e’ una ottima scelta per disporre di molti dati e facilmente integrabile con altri dispositivi intelligenti.

Sensore qualità aria casa | Come controllare la qualità dell’aria

Ora che hai una panoramica sui sensori qualità aria disponibili hai deciso come controllare la qualità dell’aria in casa ? C’e’ sicuramente il sensore qualità aria che fa al caso tuo:

Potrebbe interessarti anche

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.