Vai al contenuto
Home » Pompa di calore » Pompa di calore per appartamento 100 mq calcolo potenza kW

Pompa di calore per appartamento 100 mq calcolo potenza kW

    Pompa di calore per appartamento 100 mq: calcolo potenza da bolletta gas oppure potenza pompa di calore per 150 mq

    Come calcolare la potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq partendo dai consumi di gas in bolletta per orientarsi nella sostituzione di una caldaia con una pompa di calore e rispondere alla domanda: pompa di calore quanti kW per mq?

    Ovviamente non vogliamo sostituirci ad un termo-tecnico professionista a cui rivolgersi, ma fornire un semplice riferimento di massima.

    In fondo all'articolo puoi trovare direttamente un calcolatore online che ti fornisce la potenza in kW di una pompa di calore per 100 mq.

    Fabbisogno termico per riscaldamento e potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq

    Il primo passo per arrivare alla potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq e' stabilire l'energia termica necessaria al riscaldamento della nostra abitazione.

    La strada di gran lunga più semplice, rispetto all'uso del nuovo attestato di prestazione energetica (APE) o al vecchio attestato di certificazione energetica (ACE), ma con un ottimo grado di approssimazione e' quella di partire dal consumo di gas annuale (in ) dalla vostra bolletta.

    E' importante che utilizziate i consumi di gas degli ultimi 12 mesi o, ancora meglio, la media dei consumi negli ultimi anni per poter compensare variazioni nelle temperature esterne medie invernali.

    Nella maggior parte dei casi la vostra caldaia a gas contribuisce a fornire l'energia termica per:

    • riscaldamento invernale (dipendente da superficie ed efficienza energetica dell'abitazione)
    • produzione di acqua calda sanitaria (dipendente dal numero di persone)
    • cucina

    Il consumo annuo di gas e' facilmente reperibile dalla bolletta del vostro fornitore come in questo esempio:

    Pompa di calore per appartamento 100 mq: calcolo potenza da bolletta gas

    Per trasformare il consumo di gas () nell'energia termica (kWh) effettivamente prodotta occorre considerare:

    • il rendimento della caldaia, pari a circa 85%
    • il potere calorifico del gas naturale, pari a circa 10 kWh/m3

    A questo punto occorre sottrarre il consumo termico dovuto alla produzione di acqua calda sanitaria che e' mediamente pari a 500 kWh per persona all'anno. Al fine del nostro esercizio possiamo considerare trascurabile i consumi della cucina.

    Possiamo finalmente calcolare in modo semplice il fabbisogno di energia termica per riscaldamento:

    Fabbisogno riscaldamento [kWh/anno] = 0,85 * 10 * Consumo gas [m³] - 500 * Persone

    Proviamo a fare un esempio pratico di calcolo pompa di calore quanti kW per mq:

    • consumo gas annuale = 1.350 m³
    • numero di persone = 3
    • fabbisogno riscaldamento = 0,85 * 10 * 1.350 - 500 * 3 = 9.975 kWh/anno

    Conoscendo la superficie possiamo anche determinare il fabbisogno di energia termica per riscaldamento per superficie. Considerando un appartamento 100 mq otteniamo 100 kWh/m²anno (sarebbe il valore di ETH del vecchio attestato di certificazione energetica).

    In fondo all'articolo puoi trovare direttamente un calcolatore online che ti fornisce direttamente la potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq.

    Leggi anche la mia guida alla pompa di calore per termosifoni.

    Zona climatica, temperatura esterna di progetto e potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq

    Il secondo passo per arrivare alla potenza in kW di una pompa di calore per appartamento 100 mq è stabilire la potenza minima necessaria per riscaldarci nella giornata più fredda (statisticamente).

    In questo senso ci vengono incontro delle statistiche storiche standard per area geografica a cui appartiene la nostra abitazione che definiscono:

    • come il fabbisogno termico per riscaldamento si distribuisce nel corso della stagione invernale (i cosiddetti gradi giorno per cui i vari comuni italiani sono stati suddivisi in fasce climatiche)
    • la temperatura esterna statisticamente più fredda per il luogo in cui abitate, detta temperatura esterna minima di progetto

    La maggior parte dei comuni italiani appartengono alle fasce climatiche D ed E:

    Pompa di calore per appartamento 100 mq

    Per comodita' ho preparato una tabella con i primi 25 comuni d'Italia per abitanti appartenenti alle fasce D ed E con i principali dati necessari:

    • gradi giorno
    • ore giornaliere di funzionamento del riscaldamento
    • temperatura esterna minima di progetto
    ComuneFascia
    climatica
    Gradi
    giorno
    Ore
    giornaliere
    Temperatura di
    progetto (°C)
    BergamoE2.53314-5
    BolognaE2.25914-5
    BresciaE2.41014-7
    FerraraE2.32614-5
    FirenzeD1.821120
    FoggiaD1.530120
    ForliD2.08712-5
    GenovaD1.435120
    LivornoD1.408120
    MilanoE2.40414-5
    ModenaE2.25814-5
    MonzaE2.40414-5
    PadovaE2.38314-5
    ParmaE2.50214-5
    PerugiaE2.28914-2
    PescaraD1.718122
    PratoD1.66812
    RavennaE2.22714
    Reggio nell'EmiliaE2.56014-5
    RiminiE2.13914
    RomaD1.415120
    TorinoE2.61714-8
    TriesteE2.10214-5
    VeneziaE2.34514-5
    VeronaE2.46814-5

    Abbiamo ora tutti i dati necessari per determinare la potenza pompa di calore per 100 mq.

    Potenza pompa di calore per 100 mq

    Utilizzando i dati finora calcolati o recuperati dalla tabella precedente:

    • fabbisogno riscaldamento abitazione [kWh/anno]: calcolato a partire dalla bolletta del gas
    • gradi giorno della località della vostra abitazione
    • temperatura esterna minima di progetto per la località della vostra abitazione
    • ore giornaliere di funzionamento del riscaldamento previste per la vostra abitazione

    Possiamo agevolmente calcolare la potenza termica della pompa di calore:

    P termica = Fabbisogno riscaldamento * (20 - T di progetto) / Gradi Giorno / Ore Giornaliere

    Anche in questo caso facciamo un esempio concreto ipotizzando di abitare a Ferrara:

    • fabbisogno riscaldamento abitazione = 9.975 kWh / anno (dal calcolo precedente)
    • gradi giorno = 2.326
    • temperatura di progetto = -5 ºC
    • ore giornaliere = 14
    • P termica = 9.975 * (20 + 5) / 2.326 / 14 = 7,7 kW

    Detto in altre parole la potenza termica calcolata e' quella necessaria per garantire una temperatura stazionaria nella vostra abitazione con una temperatura esterna di progetto mediante l'accensione della vostra pompa di calore per le ore giornaliere previste.

    In fondo all'articolo puoi trovare direttamente un calcolatore online che ti fornisce direttamente la potenza pompa di calore per appartamento 100 mq.

    La potenza di una pompa di calore deve essere quella più adatta alla nostra abitazione perché le sue prestazioni variano con la temperatura esterna dell'aria:

    • se troppo piccola rischiamo di non avere il comfort atteso nelle giornate più fredde
    • se troppo grande potremmo avere un funzionamento non efficiente come potrebbe essere

    La potenza di una pompa di calore e' sicuramente molto inferiore a quella della caldaia a gas (come nel nostro esempio 8 KW contro probabilmente 24 kW della vecchia caldaia a gas). Il motivo principale e' che una caldaia a gas si occupa anche direttamente della produzione istantanea di acqua calda sanitaria mentre con una pompa di calore viene utilizzato un accumulo termico.

    Se vuoi approfondire oltre il semplice calcolo potenza pompa di calore per appartamento 100 mq, puoi leggere Dimensionamento pompa di calore aria acqua semplice.

    Sostituzione caldaia a gas con pompa di calore

    Tralasciando gli aspetti di convenienza economica, qualche suggerimento importante da seguire in caso di sostituzione di una caldaia a gas con una pompa di calore aria-acqua.

    Se la vecchia caldaia si occupava sia di riscaldamento che della produzione di acqua calda sanitaria dovete scegliere un modello di pompa di calore in grado di soddisfare entrambe i bisogni: deve quindi essere dotato di un accumulo termico.

    Materialmente la pompa di calore si presenta come:

    • unita' interna con bollitore integrato
    • unita' esterna
    Pompa di calore per appartamento 100 mq: calcolo con bolletta del gas
    Come eliminare la caldaia e installare una Pompa di Calore

    Per ragioni di praticità e convenienza vi sconsiglio una soluzione con pompa di calore per riscaldamento e boiler per l'acqua calda sanitaria separato.

    Una seconda raccomandazione riguarda la scelta di una pompa di calore coerente col vostro sistema di distribuzione del calore in casa:

    • i termosifoni lavorano ad alta temperatura dell'acqua (intorno ai 55 ºC)
    • il pavimento radiante lavora a bassa temperatura dell'acqua (intorno ai 35 ºC)
    potenza pompa di calore per 100 mq


    La massima efficienza della pompa di calore è in abbinamento ad un sistema di distribuzione del calore a bassa temperatura come il pavimento radiante.

    Leggi tutti i miei articoli sulla Pompa di calore:

    Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2022-07-04 at 07:17

    45 commenti su “Pompa di calore per appartamento 100 mq calcolo potenza kW”

    1. Buongiorno,
      sto progettando una casa di circa 100mq (75 piano terra+25 piano primo).
      Necessitavo di un informazione abbastanza tecnica, in quanto mi é stato richiesto di progettarla come una casa 100% elettrica, quindi di base molto simile alla sua.
      Vorrei sapere che dimensioni minime deve avere il locale tecnico adibito a contenere: la pompa di calore, i vari serbatoi x acs e tecnica e tutto il resto che deve stare in quel locale che spesso molti chiamano "centrale termica".
      Non avendo gas o combustibile liquido all'interno risulta difficile trovare una normativa ben definita, in quanto troppo nuova, quindi le chiedo un parere o se sa qualcosa di certo o vuole riportarmi per esempio le dimensioni del suo locale adibito a ciò (con anche una foto se possibile).
      La ringrazio anticipatamente per il tempo concesso mi.
      Grazie.

      1. Ciao Matteo,

        non mi risultano vincoli normativi in tal senso. Il suggerimento è che ci sia lo spazio necessario per poter effettuare installazione e manutenzione.

        Il mio locale tecnico, dove però ci sono anche lavatrice, asciugatrice, quadri elettrici e due piccoli scaffali misura 235x170 cm.

        Essendoci problemi di spazio raccomando una pompa di calore con accumulo per acqua calda sanitaria integrato.

        Per facilitarti ho preso come riferimento il manuale di installazione dell'unità interna della Daikin Altherma 3 R.

        L'unità misura 60x64x188 cm.

        Viene richiesto uno spazio minimo di 60x114x218 cm.

        Può essere assolutamente installata in cucina come un modulo qualsiasi.

        1. Si ho una caldaia a gas all’interno dell’appartamento ma non ho spazi esterni per la un’ira esterna della pompa di calore si può montare su staffe a muro all’esterno di una finestra?

          1. Anche io abito in condominio, la consulta ha stabilito che un proprietario non è vincolato al riscaldamento centralizzato se non crea squilibri all'impianto.
            Spero di aver capito bene... Puoi confermare?
            Volevo mettere anch'io una pdv + bollitore ma avendo i termosifoni consideravo di installare i fan coil,che tipo di pdv servirebbe?
            Grazie

            1. Ciao Fabio,

              raccomando di andare d'amore e d'accordo con il condominio perché non lo decidi tu in autonomia:

              “Il condomino può rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini in tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese per la manutenzione straordinaria dell’impianto e per la sua conservazione”

              Puoi comunque utilizzare i termosifoni esistenti per limitare la spesa.

              Per pensare a qualcosa di breve termine, hai valutato l'adozione di valvole termostatiche WiFi ?

          2. vorrei conoscere la potenza della pompa di calore piu adatta alla mia abitazione.
            per riscaldamento e acqua calda sanitaria

          3. Ciao e grazie per tutte le info utilissime che dai sul tuo sito! Vorrei sapere quale correttivo applicare sul consumo annuo di gas (presumo tu abbia usato il potere calorifero del metano nel tuo calcolatore) per l'equivalente in gpl (propano)? Grazie per la tua risposta.

            Luca

            1. Ciao Luca,

              - 1 m3 di gas metano ha un potere calorifico inferiore pari a c.a. 8.200 kcal
              - 1 kg di GPL arriva a 11.500 kcal

              Quindi sono necessari 0,75 kg di GPL per produrre la stessa energia termica di 1 metro cubo standard di metano.

              La proporzione e' bella che fatta.

          4. ho variato le ore di funzionamento e ho messo 2 ore di funzionamento,
            mi ha calcolato una pdc da 53, 3 kw al posto di 7,3 kw per 14 ore , è corretto?

          5. Salve,
            volevo domandare come mai diminuendo il numero dei GRADI GIORNO la potenza della pompa di calore aumenta?
            Dal punto di vista analitico è ovviamente chiaro, essendo i GG al denominatore.
            Il mio è un discorso concettuale. Sembra che a parità di tutti gli altri valori, le zone climatiche dove fa più freddo hanno necessità di una pompa di calore con potenza più bassa rispetto alle zone (A o B) dove fa freddo solo 3 mesi l'anno e forse è più importante il raffrescamento.
            Forse perchè si riduce il numero di ore di funzionamento è quindi ho bisogno di energia in poco tempo?
            Grazie mille!

            1. Ciao Sebastiano, perché non ha senso modificare i parametri in modo totalmente autonomo uno dall'altra, in particolare lasciando sempre invariata la temperatura di progetto. Sono dei valori standard di riferimento per un determinato luogo.

          6. Salve volevo un chiarimento, nella formula semplificate del calcolo potenza PDC vi è tra parentesi (20-Tdi progetto) ok. Ma poi nell'esempio avete messo ( 20+5) ma non era - ??

          7. Buon Giorno, complimenti per l'esposizione chiara e pratica del calcolo on line da utilizzare per un fabbisogno termico, se possibile e ne sarei infinitamente grato se potreste aggiungere al calcolo due variabili. 1 il rendimento del generatore di calore, 2 la temperatura media esterna, due variabili necessarie per un'approssimazione quasi reale. Sempre senza sostituirsi al termo tecnico con il suo importantissimo lavoro. GRAZIE

            1. Ciao Giancarlo, grazie per la contribuzione attiva !
              L'obiettivo dell'articolo e' quello di essere uno strumento di massima. Ho recepito le tue osservazioni e migliorato l'articolo nel modo seguente.
              Ho aggiunto come costante il rendimento della caldaia (pari all'85%).
              Ho precisato che "E’ importante che utilizziate i consumi di gas degli ultimi 12 mesi o, ancora meglio, la media dei consumi negli ultimi anni per poter compensare variazioni nelle temperature esterne medie invernali."
              Ho evitato di aggiungere variabili al form di calcolo online perché:
              a) ritengo che dare troppe opzioni possa condurre ad errori facendo calare l'utilità dello strumento nato per essere semplice
              b) e' complicato recuperare le temperature medie esterne: molto + facile utilizzare bollette di + annate

              Grazie ancora.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    La mia Casa Elettrica

    GRATIS
    VISUALIZZA