Netatmo termostato intelligente e valvole termostatiche WiFi

Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi | Recensione

Vuoi controllare il tuo riscaldamento mediante lo smartphone ovunque ti trovi ed allo stesso tempo risparmiare sui consumi della tua caldaia ? Passa al termostato intelligente Netatmo. La mia recensione completa su Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi comandate da remoto, anche con installazione multizona, inclusa la guida per Google Home.

Caratteristiche di un termostato intelligente

Partiamo dalle caratteristiche che contraddistinguono un termostato intelligente rispetto ad un cronotermostato tradizionale:

  • gestione da remoto mediante smartphone con l’app dedicata, disponibile sia per Android che iOS
  • risparmio energetico grazie alla programmazione intelligente della caldaia in base alle previsioni meteo ed all’apprendimento delle caratteristiche termiche della vostra abitazione
  • collegamento ad internet mediante WiFi
  • documentazione e supporto online in italiano
  • possibilità di gestire zone indipendenti (multizona)
  • possibilità di installazione sui termosifoni valvole termostatiche WiFi comandate da remoto
  • disponibilità di dati storici (come la temperatura)
  • integrazione con sensori o stazioni meteo
  • aggiornamento software automatico
  • comandi vocale (ad esempio mediante Alexa, Google Home o Apple HomeKit)

Recensione termostato e valvole termostatiche WiFi Netatmo: funzionalità

Cominciamo la recensione di Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi partendo dal design pulito e minimalista che colpisce subito la vista:

Termostato Netatmo come risparmiare sul riscaldamento

Vediamone le caratteristiche principali:

Controllo con smartphone Controllo con smartphone
Puoi modificare la temperatura ambiente direttamente dal tuo letto o dall’altra parte del mondo.
Programma l’accensione del riscaldamento quando ritorni dalle vacanze.
Programmazione adattiva Programmazione adattiva
Il termostato utilizza le tue risposte a 5 domande per creare un programma in base alle tue abitudini e al tuo stile di vita, così usi il riscaldamento solo quando ne hai bisogno.
Bilancio Risparmio Energetico Bilancio Risparmio Energetico
Visualizza lo storico dei consumi di energia.
La temperatura interna e l’attività della caldaia sono registrate continuamente.
Auto-Adapt Auto-Adapt
Utilizzando l’isolamento della tua casa e la temperatura esterna programma quando il tuo riscaldamento deve essere acceso.
Così puoi avere la temperatura che desideri al momento giusto.
Auto-Care Auto-Care
Il termostato indica quando le batterie sono scariche, o notifica un problema sul funzionamento del sistema di riscaldamento.

E’ stimato un risparmio fino al 37% sui costi energetici di riscaldamento .

Con il vostro smartphone potete interagire col termostato WiFi come se foste a casa sempre ed ovunque:

Netatmo termostato

Come funziona l’Auto-Adapt di Netatmo termostato ?

Auto-Adapt è la funzione di Netatmo termostato che accende il riscaldamento con l’anticipo necessario al raggiungimento della temperatura desiderata nella programmazione:

  • l’anticipo nell’accensione del riscaldamento si basa su:
    • temperatura esterna (se cala il riscaldamento verrà acceso prima)
    • potenza della caldaia e caratteristiche termiche dell’abitazione (che definirei “statici”)
  • i parametri statici sono calcolati automaticamente nel modo seguente:
    • inizialmente il riscaldamento viene acceso per un tempo sufficientemente lungo per calcolarne la potenza
    • il riscaldamento viene spento per un tempo sufficientemente lungo per stimare il grado di isolamento dell’edificio
    • l’osservazione e’ poi continua ed i parametri vengono aggiornati automaticamente ogni due settimane
  • L’impostazione di soglie di temperature ambiente molto differenti tra giorno (Comfort) e notte (Eco) velocizza il processo di apprendimento

Per quanto non documentata, l’algoritmo di controllo avanzato e’ basato su una logica PID (Proporzionale-Integrale-Derivativo). E’ il sistema di controllo di gran più utilizzato nei sistemi industriali dove ottimizzare i processi produttivi vuole dire grandissimi risparmi.

Abbiamo quindi una soluzione molto più intelligente e comoda dei noiosissimi aggiustamenti fatti a mano durante la stagione invernale.

Netatmo termostato installazione

La procedura di installazione di Netatmo termostato risulta abbastanza alla portata di tutti.

Il caso più comune e’ quello della sostituzione di un termostato esistente con due modalità di installazione di Netatmo:

  • sostituzione di un termostato con fili
  • sostituzione di un termostato wireless o prima installazione

Data la scelta fatta per l’installazione del termostato intelligente Netatmo wireless o a muro potremo anche sfruttarne la bellezza come oggetto di arredamento (essendo di fatto un termostato WiFi con batteria):

Non dimenticate comunque che la posizione deve permettere la misurazione di una temperatura rappresentativa dell’obiettivo di comfort che vogliamo raggiungere.

Negli schemi di installazione e collegamento di Netatmo termostato e’ presente il relè che costituisce:

  • il nodo tra il collegamento internet (attraverso il WiFi di casa) ed il collegamento via radio col termostato stesso
  • il contatto che aziona la caldaia nel caso di installazione wireless

Ovviamente il relè può essere installato dove più conveniente (e probabilmente in modo non visibile):

Netatmo termostato

Il ricchissimo sito di supporto in lingua italiana ci viene aiuto con un video molto chiaro che ci guida nell’installazione per sostituzione di un termostato a fili con Netatmo termostato intelligente:

Ed anche il caso di prima installazione o per sostituire un termostato wireless con Netatmo:

Successivamente mediante l’app dedicata e’ possibile configurare il collegamento al router WiFi della vostra abitazione:

Installazione multizona di Netatmo con termostato e valvole termostatiche WiFi comandate da remoto

Se la nostra abitazione ha una superficie molto grande oppure e’ suddivisa su più livelli, e’ possibile suddividere l’impianto di riscaldamento in diverse zone, ciascuna delle quali e’ riscaldata in modo indipendente (impianto di riscaldamento multizona).

La regolazione multizona della temperatura dei singoli ambienti viene effettuata mediante valvole termostatiche WiFi Netatmo di zona che controllano il passaggio dell’acqua calda proveniente dalla caldaia.

In una installazione multizona, ogni singolo termostato ambiente comanda la rispettiva valvola Netatmo di zona e l’avvio della caldaia per il riscaldamento.

Tutti i contatti sono collegati in parallelo, quindi la caldaia parte quando almeno un termostato rileva una temperatura ambiente inferiore a quella impostata (il contatto si chiude) e si ferma quando tutti gli ambienti hanno raggiunto al temperatura (tutti i contatti aperti):

Netatmo multizona

Netatmo termostato supporta quindi pienamente una installazione multizona di Netatmo .

Per un’installazione multizona di Netatmo occorre prevedere un termostato completo (Netatmo termostato + relè) per per ciascuna zona di riscaldamento:

Termostato intelligente Netatmo

Valvole termostatiche WiFi Netatmo

Nel caso utilizziate dei termosifoni, un impianto dotato di termostato intelligente può essere completato con delle valvole termostatiche WiFi comandate da remoto come le Netatmo per controllare il singolo termosifone:

Le valvole termostatiche Netatmo, oltre alle funzioni comuni al termostato, sono caratterizzate da:

  • programmazione stanza per stanza: e’ possibile riscaldare ogni singola stanza in base alle abitudini quotidiane
  • rilevamento finestra aperta: quando viene rilevata una finestra aperta, il riscaldamento nella stanza viene spento automaticamente per evitare sprechi di energia
  • regolazione Intelligente: viene analizzata la condizione della stanza in tempo reale e regolato il riscaldamento in base alla luce solare ed all’uso della stanza

Installazione delle valvole termostatiche WiFi Netatmo

I casi possibili di installazione delle valvole termostatiche Netatmo sono i seguenti:

  • riscaldamento autonomo con termostato Netatmo
  • riscaldamento centralizzato senza termostato

Mediante lo strumento di verifica di compatibilità potrete controllare se non ci saranno problemi nel sostituire le valvole termostatiche esistenti.

Anche in questo caso il ricchissimo sito di supporto e’ dotato di una guida video all’installazione delle valvole termostatiche:

Se volete valutare una soluzione alternativa alle valvole termostatiche WiFi comandate da remoto Netatmo, leggete il mio articolo tado termostato intelligente e valvole termostatiche tado | Recensione.

Configurazioni di acquisto termostato e valvole termostatiche WiFi Netatmo

Proseguiamo nella recensione di Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi approfondendo le possibili diverse configurazioni per adattare al meglio il sistema alle vostre esigenze:

Termostato Netatmo come risparmiare sul riscaldamento

Ho cercato di facilitare la vostra scelta sintetizzando le possibili opzioni di acquisto nel caso tipico della sostituzione del vostro vecchio termostato a muro in un impianto di riscaldamento già esistente. Ricordatevi che le valvole termostatiche WiFi sono comunque opzionali avendo installato il termostato.

ScenarioComponenti Netatmo necessari
Riscaldamento autonomoRiscaldamento autonomo
Una o più zone- Netatmo termostato intelligente per caldaia Individuale (1 per ciascuna zona)
Una o più zone con termosifoni e valvole termostatiche- Netatmo termostato intelligente per caldaia Individuale (1 per ciascuna zona)
- Netatmo valvola intelligente aggiuntiva per termosifoni (1 per termosifone)
Riscaldamento CentralizzatoRiscaldamento centralizzato
Termosifoni e valvole termostatiche- Netatmo kit di base per sistemi di riscaldamento centralizzato
- Netatmo valvola intelligente aggiuntiva per termosifoni
(1 per termosifone oltre i primi 2)

Ricordate sempre che non è possibile connettere:

  • più termostati a un solo relè
  • un solo Termostato a più relè

Termostato Netatmo Google Home

Il termostato intelligente prevede il pieno supporto Netatmo Google Home:

Netatmo Google Home

Avrete a disposizione una serie di comandi vocali per controllare termostato intelligente e valvole termostatiche WiFi grazie alla perfetta integrazione Netatmo Google Home:

  • Ok Google, abbassa leggermente la temperatura del soggiorno
  • Ok Google, aumenta il riscaldamento del soggiorno
  • Ok Google, a che temperatura è settato il (termostato) soggiorno ?
  • Ok Google, regola la temperatura del soggiorno su 25 gradi

L’operazione di associazione del vostro Netatmo Google Home e’ alquanto semplice come illustrato nelle schermate seguenti:

Termostato intelligente Netatmo e valvole termostatiche WiFi controllate da remoto

Completata la recensione di Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi, avete ormai tutte le informazioni per decidere la configurazione con cui riscaldare in modo intelligente la vostra abitazione, senza spendere un capitale e risparmiando per tutti gli inverni futuri ! E non dimenticate che potete usare anche Netatmo Google Home del tutto integrati nell’ampio dell’ecosistema di prodotti Netatmo:

Alternative a Netatmo termostato e valvole termostatiche

Nel caso non foste ancora convinti dell’acquisto e voleste prendere in considerazione delle alternative confrontabili, raccomando la lettura di termostato intelligente Netatmo vs tado vs Nest: miglior termostato WiFi ? e tado termosato e valvole termostatiche.

Potrebbe interessarti anche:

11 pensieri su “Netatmo termostato e valvole termostatiche WiFi | Recensione

  1. Daniel Bizzarro

    Salve sto programmando la sistemazione dell’impianto di riscaldamento che era già presente in casa quando l’ho acquistata.
    L’impianto è un impianto a pavimento con caldaia a condensazione.
    l’impianto a pavimento è suddiviso in 2 macro aree (piano terra e primo piano)
    per ogni area c’è un vano con le valvole dei rispettivi circuiti (10 per il piano terra e 3 al piano superiore).

    Purtroppo nella predisposizione che ho ereditato sono stati installati unicamente 2 termostati (con filo) e altrettante teste termostatiche tra l’altro posizionate malissimo e senza una predisposizione per aggiungere altri termostati alle zone.
    ricapitolando:
    Piano superiore:
    3 circuiti un termostato con una testa e 2 aree (2 circuiti per la camera e uno per il bagno)
    Piano inferiore: 10 circuiti, 1 termostato in una stanza non usata, 1 testa termostatica posizionato all’esterno nel locale caldaia (connessa con filo al termostato) , 5 aree (3 circuiti per il salone, 3 per cucina e sala da pranzo, 1 per il bagno, 2 per le due cameretta. con un circuito da tenere chiuso perchè serve la stanza lavanderia).

    la mia idea era quella di utilizzate termostati wireless e teste wireless in questo modo:
    piano terra
    1 termostato w + 3 teste w per il salone
    1 termostatow + 3 teste w per sala da pranzo e cucina
    1 termostato w per cameretta e bagno
    riutilizzare il termostato e la valvola già presenti per l’altr cameretta (che non è utilizzata)
    piano superiore
    1 termostato w + 2 teste w per la camera grande
    il termostato e la testa gia presente per il bagno.

    a vostro avviso quali sono i prodotti che potrei utilizzare con il miglio rapporto qualità prezzo?

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Daniel,

      secondo me ti complicheresti la vita. A meno che la tua casa non sia un castello con un isolamento termico pessimo, io sostituirei i termostati esistenti con termostati Netatmo. E magari regolerei meglio i rubinetti del tuo impianto a pavimento per il bilanciamento tra le stanze.

      Rispondi
  2. Ennio

    ho una caldaia a gas on-off senza valvole di regolazione, ho attivato la funzione pid, devo ritornare alla funzione isteresi come è possibile ? non ho possibilità di montare valvole in quanto termosifoni vecchi.

    Rispondi
  3. De cristofaro Antonio

    Salve, ho una casa singola con caldaia a gas, impanto relaizzato molti anni fà, vorrei utilizzare il Vostro temostato netatmo con le relative valvole, il mio impianto si sviluppa su un solo piano e consiste di 14 termosifoni in ghisa, 7 nella zona giorno e 7 zona notte. Per me sarebbe importante poter disporre della gestione delle singole unità.
    Capisco che laprima cosa è cambiare la valvole però dal Vostro sito non riesco a capire quali corpi sono campatibili perchè li devo aquistare, di quanti termostati ho bisogno, sicuramente uno con relais.
    In attesa di una Vostra cordiale risposta, porgo distinti saluti

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Antonio,

      premesso che non vendiamo o produciamo i sistemi Netatmo, per una qualità di regolazione ottimale, e’ opportuno installare le valvole termostatiche intelligenti su tutti i tuoi termosifoni (quindi 14).

      Prova ad utilizzare lo strumento online Strumento di compatibilità Termostato e Valvole Termostatiche Intelligenti Netatmo.

      Devi avere delle valvole termostatiche: in base alla marca di quelle che hai trovi l’adattatore corrispondente.

      Dai un’occhiata anche a questi due video:

      https://www.youtube.com/watch?v=Bj3IPCek4-M

      https://www.youtube.com/watch?v=u5KOMFlDbhE

      Un termostato dovrebbe essere sufficiente.

      Rispondi
  4. Alberto

    Salve, ho da poco ristrutturato una casa acquistata dopo un lungo periodo di inutilizzo e, rinnovando l’impianto di riscaldamento, sono state individuate 4 zone (con conseguente predisposizione per 4 termostati a muro, non ancora acquistati). Da totale profano, ho molta confusione in testa e diverse domande a proposito:
    1) Avendo al piano superiore dei vecchi termosifoni (risalenti agli anni ’80, ma recentemente revisionati e pienamente funzionanti) senza predisposizione per termovalvole, l’idraulico mi ha sconsigliato di installarne perché mi costerebbe un salasso poiché è un lavoro molto complesso, precludendomi la possibilità di optare per delle valvole smart. “Aggiornare” un vecchio termosifone alle termovalvole è davvero così costoso?
    2) Potendo installare le termovalvole e optando per un sistema Netatmo, mi pare di capire che i termostati sarebbero “sostituiti” dalle valvole sia per la rilevazione della temperatura ambientale che per impostare manualmente la temperatura. Ha quindi senso comprare un termostato per ognuna delle 4 zone individuate? Non basta un unico termostato associato alle varie termovalvole (sono 17 termosifoni in tutto)?
    3) Sono un lavoratore a turni, quindi i miei orari sono estremamente variabili, non avendo uno schema preciso. Questo potrebbe limitare i vantaggi ricevuti da un sistema Netatmo? L’app è friendly anche per famiglie con esigenze di questo tipo?

    Grazie anticipatamente per l’eventuale risposta, sto cercando di entrare nell’affascinante mondo della domotica, ma i primi passi sono davvero difficili senza qualcuno che mi guidi!

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Alberto,

      rispondo nell’ordine:
      1) per i termosifoni basta che utilizzi le valvole termostatiche WiFi
      2) assolutamente corretto (le valvole termostatiche WiFi necessitano solo del relè per il collegamento ad internet per funzionare)
      3) certo, il beneficio effettivo dipende dagli intervalli attesi e dalle caratteristiche termiche della tua abitazione (isolamento)

      L’unica raccomandazione, prima di acquistare le valvole termostatiche WiFi Netatmo, e’ quella di verificare la compatibilità.

      Rispondi
  5. Marco

    Salve, avendo io una caldaia a gas autonoma ma senza la possibilità di gestire le zone credo dovrei optare per l’installazione del termostato + valvole termostatiche WiFi.
    Avrei un paio di domande: in questa configurazione la configurazione delle singole temperature per ogni stanza sarebbe centralizzata dal termostato o dovrei comunque configurare ogni singola valvola?
    Solamente netatmo prevede questa soluzione termostato + valvole termostatiche WiFi ? Nest (che preferirei rispetto a netatmo) non ha una soluzione simile?

    Rispondi
  6. Stefan van der Eijk

    I’ve also been looking at netatmo devices, for instance the home health coach. I’m worried about the fact that Internet access and their cloud is required for the device to work / be integrated with my domotica system.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.