Miglior antifurto casa wireless ? iSmartAlarm o EzViz allarmi smart

Miglior antifurto casa wireless ? iSmartAlarm o EzViz allarmi smart

Un antifurto casa WiFi e’ la soluzione più semplice ed economica per proteggere la vostra casa  e vi consente anche la gestione mediante smartphone. Scopri il miglior antifurto casa wireless tra gli allarmi smart iSmartAlarm, EzvizSonoff e Broadlink.

Se sei interessato alla sicurezza ed al benessere nella tua abitazione delle persone a te più care, potresti dare un’occhiata anche a questi miei altri articoli:

Antifurto casa: componenti

Un antifurto casa e’ composto al minimo dai tre elementi:

  • centrale:  componente principale che consente di tenere sotto controllo il sistema allarme casa e solitamente dotata di batteria; possibilità di avvisare telefonicamente i padroni di casa o le forze dell’ordine
  • rilevatori, costituiti da sensori o telecamere
  • sirena di allarme, interna o esterna, per dissuadere i malintenzionati a completare la loro azione

I componenti dell’antifurto casa casa possono essere collegati tra di loro:

  • via cavo: installazione più complessa ma manutenzione inferiore (nessuna sostituzione di batterie)
  • wireless: facilita’ l’installazione dell’impianto senza richiedere opere murarie
  • in modalità mista cavo / wireless

Miglior antifurto smart

In termini di prestazioni non ci sono differenze, ma un antifurto wireless ha un vantaggio enorme nella facilita’ e nei tempi di installazione iniziale.

Spesso ci si confronta con la leggenda metropolitana che un collegamento fisico possa assicurare maggiore sicurezza e stabilità rispetto ad un antifurto wireless. Qualche anno fa poteva essere vero ma grazie alle tecnologie moderne questa differenza e’ diventata marginale:

  • in caso di interferenze l’antifurto casa senza fili entra in modalità manomissione inviando un segnale d’ allarme
  • la maggior parte dei sistemi di antifurto wireless moderni funziona in doppia (o tripla) frequenza per ridurre al minimo interferenze e falsi allarmi

In un allarme senza fili i sensori sono alimentati a batteria: dovrete ricordarvi di sostituire le pile.

I modelli più recenti di antifurto wireless prevedono il collegamento ad internet attraverso il vostro router WiFi di casa e consentendo di controllare l’antifurto mediante lo smartphone in qualunque luogo vi troviate.

Se state valutando di installare un antifurto casa senza fili scegliete con serenità il miglior antifurto smart.

Se ve la sentite, potete risparmiare qualche soldo comprando un kit antifurto wireless fai da te.

Come scegliere il miglior antifurto casa wireless

Ricapitoliamo le caratteristiche principali in base alle quali valutare l’acquisto del miglior antifurto casa wireless:

  • antifurto casa senza fili
  • controllo remoto mediante smartphone con app dedicata, quindi si parla di allarmi smart
  • facilita’ di installazione, non sono richiesti lavori di muratura o posa di fili
  • possibilità di integrazione con videocamera
  • durata batterie sensori
  • numero massimo di dispositivi collegabili

Suggerisco di approfondire anche altri aspetti:

  • comportamento in assenza di alimentazione elettrica
  • funzionamento senza collegamento internet
  • durata delle batterie dei sensori

Ho provato a selezione le soluzioni più interessanti ed economiche di allarmi smart disponibili in Italia:

Marca / modelloMovimentoPorte /
Finestre
SirenaRadio
comando
Telecamera
Alarm Starter PackEUR 119,00
A1 AlarmEUR 144,00
RF Bridge + PIR2 + DW1EUR 37,89
SmartONEVedi su Amazon.it

iSmartAlarm sistema di allarme WiFi

Il sistema di allarme WiFi iSmartAlarm e’ un sistema integrato per casa domotica fai da te:

iSmartAlarm

Il sistema iSmartAlarm ruota intorno ad un hub centrale (CubeOne) che consente la gestione remota di tutti i dispositivi smart:

  • sistema antifurto wireless (sensori di movimento, sensori di contatto per porte e finestre, sirena, telecomando, tastiera)
  • videocamere di sicurezza e videocamere di sorveglianza
  • presa elettrica intelligente

iSmartAlarm CubeOne

Il componente centrale iSmartAlarm CubeOne:

iSmartAlarm CubeOne

consente di abilitare il controllo remoto da smartphone assicurando, tramite la connessione internet di casa, la comunicazione dei dispositivi con i servizi in cloud iSmartAlarm che:

  • permettono di inviare notifiche su smartphone e tramite email
  • assicurano il pieno supporto di Amazon Echo ed IFTTT

Il CubeOne:

  • include una sirena integrata da 110 dB
  • supporta il collegamento massimo di 30 dispositivi
  • e’ alimentato mediante una presa USB standard
  • e’ collegato ad internet tramite cavo ethernet con presa RJ-45

iSmartAlarm CubeOne

Il controllo remoto su smartphone avviene grazie all’app iSmartAlarm, disponibile sia per Android che iOS:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli allarmi iSmartAlarm sono quindi allarmi smart a tutti gli effetti.

iSmartAlarm componenti del sistema

Siamo ora pronti ad approfondire i componenti effettivi dell’antifurto casa WiFi iSmartAlarm evidenziando in particolare la loro fonte di alimentazione:

ComponenteAlimentazione
iSmartAlarm CubeOneCubeOne
iSmartAlarm Sensore di ContattoSensore di contatto per porte e finestreBatteria CR2032EUR 23,50
iSmartAlarm Sensore di MovimentoSensore di movimentoEUR 29,15
iSmartAlarm TelecomandoTelecomandoBatteria CR2032EUR 20,48
iSmartAlarm Sirena SatelliteAS3G Sirena satellite aggiuntivaBatterie AAAEUR 36,99
iSmartAlarm KP3 TastieraTastieraBatterie AAAEUR 45,00
iSmartAlarm Videocamera di sicurezzaSpot+ Camera Videocamera di sorveglianzaEUR 49,99
iSmartAlarm Keep VideocameraiCamera Keep Videocamera di SorveglianzaEUR 123,33

I collegamenti wireless tra i componenti del sistema iSmartAlarm sono effettuati nella maniera seguente:

  • via radio per i componenti del sistema di allarme (frequenza 868 MHz per l’Europa)
  • tramite WiFi domestico per le videocamere

Le caratteristiche principali dei due modelli di videocamera per interni attualmente in produzione ed in vendita in Italia sono i seguenti:

  • Spot+: Full HD, memorizzazione in locale su MicroSD o cloud gratuito, audio bidirezionale, visione notturna, sensore di movimento
  • iCamera Keep: HD, motorizzata, memorizzazione su cloud gratuito, visione notturna, sensore di movimento

Gli unici due punti di attenzione del sistema iSmartAlarm sono i seguenti:

  • mancanza di una sirena esterna che puo’ essere comunque colmata montando la sirena satellite aggiuntiva all’esterno assicurandosi di proteggerla dagli agenti atmosferici e non facendola operare a temperature inferiori ai -10 °C
  • mancanza di batterie di backup integrate nell’hub centrale CubeOne che possono comunque aggiunte esternamente

iSmartAlarm senza internet e senza alimentazione elettrica

Che cosa succede in caso di assenza del collegamento internet ?

  • riceverete una notifica di indisponibilità da remoto del sistema di allarme WiFi, incluse le videocamere
  • l’intero sistema di allarme continuerà a funzionare normalmente

Quando il sistema di allarme WiFi tornerà online riceverete nuovamente una notifica.

Che cosa succede in caso di assenza dell’alimentazione elettrica ?

  • il collegamento ad internet non sara’ disponibile
  • riceverete una notifica di indisponibilità da remoto del sistema di allarme WiFi, incluse le videocamere
  • sensori di contatto, sensori di movimento e tastiera continueranno a funzionare normalmente essendo alimentati a batteria
  • sirena interna integrata nel CubeOne e videocamere non saranno disponibili
  • una eventuale sirena satellite aggiuntiva opererà normalmente, grazie alle batterie di backup

Quando il sistema di allarme WiFi tornerà online riceverete nuovamente una notifica.

In sintesi il sistema iSmartAlarm e’ progettato per essere robusto rispetto all’assenza di alimentazione elettrica, ma consiglio comunque di utilizzare come fonte di backup un gruppo di continuità (UPS) oppure un battery pack che alimenti permanentemente il vostro router internet, l’hub centrale CubeOne, l’eventuale sirena satellite aggiuntiva e le videocamere.

Poiché i dati di targa di consumo, sicuramente nel caso pessimo, richiedono per ciascun dispositivo una tensione continua 5 Volt ed una corrente di 1 Ampere possiamo calcolare facilmente la capacita’ del sistema di batterie di backup con un esempio assumendo di supportare l’assenza di alimentazione elettrica fino a 3 ore:

    • Battery Pack Principale
      • router internet + CubeOne
      • capacita’: 30.000 mAh (2 x 5 x 3)
    • Battery Pack Secondari
      • uno per ciascuna sirena o videocamera
      • capacita’ 15.000 mAh

iSmartAlarm Starter Pack

Per partire a costruire il vostro impianto antifurto wireless, ed anche perché il CubeOne non e’ acquistabile singolarmente, sono disponibili dei kit iSmartAlarm da cui cominciare ed eventualmente integrare con i componenti aggiuntivi necessari:

iSmartAlarm CubeOneiSmartAlarm Sensore di ContattoiSmartAlarm Sensore di MovimentoiSmartAlarm TelecomandoiSmartAlarm Videocamera di sicurezza
iSmart Starter Pack1111EUR 119,00
iSmart Essential11111EUR 218,89
iSmart Package1212Vedi su Amazon.it

L’antifurto wireless iSmartAlarm e’ talmente completo da ambire sicuramente ad essere il miglior antifurto smart !

Sistema di allarme Ezviz A1 Alarm Starter Kit

L’A1 Alarm Starter Kit della EzViz è costituito da:

  • centralina hub compatta
  • rilevatore di presenza ad infrarossi (immune agli animali fino a 25 kg)
  • rilevatore di posizione (apertura/chiusura porte e finestre)
  • telecomando di sicurezza per il controllo da remoto
  • controllo remoto mediante app dedicata (Android e iOS)
  • possibilità di collegare fino a 32 rilevatori wireless

Il cuore del sistema di allarme Ezviz A1 e’ costituito dalla centrale di allarme Ezviz A1:

E dal sensore di movimento ad infrarossi Ezviz T1:

Vediamo che cosa si trova trova all’interno della confezione del sistema di allarme Ezviz A1:

Il sistema di allarme Ezviz prevede, non inclusi nello starter kit,  altri accessori opzionali tra cui:

  • sensore anti-allagamento
  • sirena di allarme
  • videocamere da interno ed esterno

Vi prego di porre l’attenzione sull’alimentazione dei vari componenti del sistema di allarme Ezviz:

  • la centralina A1 e’ alimentata mediante presa micro-USB
  • il rivelatore di posizione T6 ha una batteria interna ricaricabile con presa micro-USB
  • il sensore di movimento T1 ha invece una batteria CR123 (non ricaricabile)
  • la telecamera C2mini e’ alimentata mediante presa micro-USB

La soluzione ottimale per rendere il sistema di allarme WiFi immune all’assenza di alimentazione elettrica, come già descritto per iSmartAlarm, e’ di utilizzare come backup un UPS oppure un battery pack che alimenti permanentemente la centrale A1, la sirena T9 e la telecamera C2mini.

La configurazione e’ piuttosto semplice, il primo passo e’ la configurazione della centrale di allarme:


Successivamente possiamo associare ciascuno dei sensori.

Partiamo dal sensore ad infrarossi T1:


Poi i sensori per porte e finestre T6:


Ed infine la sirena da interno T9:

Pensi che l’allarme Ezviz potrebbe essere il miglior antifurto casa wireless ?

Una volta installato lo starter kit e’ possibile espandere il sistema di allarme WiFi a piacimento:

Sistema di allarme wireless Broadlink SmartONE

Veniamo Broadlink SmartONE, l’ultima soluzione semplice ed a costo limitato di allarmi smart:

Il sistema di allarme WiFi della Broadlink e’ costituito da:

  • BroadLink SmartOne S1 C: centrale in grado di gestire fino a 16 sensori
  • Contatto per porte e finestre
  • Sensore di movimento ad infrarossi

Anche in questo caso la limitazione principale e’ data dall’assenza di sirena e della possibilità di aggiungere una telecamera. Puo’ ambire al titolo di miglior antifurto wireless 2018 ?

Sistema di allarme WiFi Sonoff RF Bridge + PIR2 + DW1

Il sistema di allarme WiFi Sonoff e’ una delle soluzioni più semplici ed economiche sul mercato, ma comunque ottima in molti casi.

Kit antifurto WiFi Sonoff RF Bridge + PIR2 + DW1

Il sistema di allarme WiFi Sonoff RF Bridge + PIR2 + DW1 e’ composto da:

  • Sonoff RF Bridge: centrale con collegamento ad internet
  • Sonoff DW1: sensore radio per porte e finestre
  • Sonoff PIR2: sensore di movimento ad infrarossi

Il Sonoff RF Bridge e’ un dispositivo in grado di controllare da remoto con lo smartphone, mediante l’app eWeLink, qualsiasi apparecchio controllabile via radio (433 MHz):

Sistema di allarme WiFi Sonoff

Utilizzandolo con dei sensori radio e’ possibile costruire il proprio kit antifurto wireless fai da te:

  • Il PIR2 e’ un sensore di movimento ad infrarossi collegabile via radio
  • Il DW1 e’ un contatto per porte e finestre collegabile via radio

Il collegamento radio tra centrale e sensori supporta codici fissi alla frequenza di 433 MHz: non e’ la soluzione in assoluta più sicura ma perfettamente adatta per proteggere la nostra casa.

Grazie all’app dedicata potete ricevere sullo smartphone le notifiche di allarme.

Il limite principale e’ l’assenza di una sirena come manca l’opzione di aggiungere una telecamera: buon concorrente ma non so se possa ambire ad essere nominato il miglior antifurto smart.

Puoi approfondire la famiglia di dispositivi Sonoff leggendo:

Allarmi smart iSmartAlarm o EzViz: miglior antifurto casa wireless

Direi che ora avete tutte le informazioni su ciascun sistema di allarme WiFi per scegliere il miglior antifurto smart.

Personalmente, considerando il bilancio tra caratteristiche e prezzo, raccomando la scelta tra gli allarmi smart Ezviz A1 e iSmartAlarm.

Potrebbe interessarti anche:

2 pensieri su “Miglior antifurto casa wireless ? iSmartAlarm o EzViz allarmi smart

  1. Giovanni

    Buonasera, ritengo il tuo sito e i tuoi articoli veramente molto interessanti e ti faccio i complimenti.
    Ho solo un grosso dubbio che se non ho frainteso accomuna tutti questi dispositivi wifi in particolare quelli della famigia Sonoff.
    Se manca il segnale wifi perchè ad esempio si “impalla” il router o cade la rete internet (supponiamo un problema del gestore) cosa succede a questi dispositivi? Mi preoccupa e mi fa pensare soprattutto cosa possa succedere ai prodotti Sonoff dedicati al mondo antifurto.
    Grazie

    Rispondi
    1. La mia Casa Elettrica Autore articolo

      Ciao Giovanni,
      scusa se ti rispondo con colpevole ritardo di qualche mese. Sicuramente il tema che sollevi e’ fondamentale per tutti i dispositivi smart che si basano su servizi in cloud per il loro funzionamento.
      Ho approfondito il caso di iSmartAlarm, comunque robusto rispetto all’assenza di internet ed alimentazione elettrica, proponendoti qualche soluzione ed aggiornando l’articolo.
      Ovviamente i dispositivi di controllo smart devono comunque essere progettati per avere una modalità di funzionamento degrata, ma coerente, in caso di problemi nella connettività internet.

      Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.