Capsule caffè compostabili Vergnano vs cialde Borbone

Capsule caffè compostabili Vergnano vs cialde Borbone

Non puoi rinunciare alla comodità di una macchina caffè ? Cerca di inquinare meno scegliendo capsule compostabili Vergnano o cialde compostabili Borbone.

Scopri anche come eliminare le bottiglie in plastica con la migliore caraffa filtrante e ridurre l’umido imparando come funziona la compostiera.

Quanto inquinano le capsule caffè

Ogni anno vengono vendute circa 10 miliardi di capsule caffè generando 120 mila tonnellate di rifiuti. In Italia su circa 1 miliardo di capsule vendute all’anno, a finire in discariche e inceneritori è l’equivalente 12 mila tonnellate. Quello delle capsule caffè e’ un mercato in forte crescita:

Mercato capsule caffè in Italia
Mercato capsule caffè in Italia

Le capsule caffè, per quanto siano un contenitore in plastica o alluminio contente caffè, in pratica sono un rifiuto non riciclabile perché:

  • la capsula stessa andrebbe pulita dopo l’uso
  • il caffè rimasto dovrebbe essere buttato nell’organico
  • la plastica o l’alluminio andrebbe gettato nel contenitore ad esso dedicato

Il risultato e’ che tutti incluso il sottoscritto, per comodità e pigrizia, gettano le capsule caffè direttamente nell’indifferenziato: l’alluminio non può essere riciclato e la plastica impiega fino a 500 anni per smaltirsi.

Quanto inquinano le capsule caffè

La comodità usa e getta ha un pesante impatto ambientale.

La tecnologia ci viene comunque incontro per mantenere la comodità ma ridurre drasticamente l’impatto ambientale grazie alle capsule compostabili.

Cosa sono le capsule compostabili

Una capsula o cialda caffè’ compostabile ha un involucro costituito da materiali che a seguito della degradazione naturale o industriale possono essere utilizzati per creare il compost utilizzato per concimare e fertilizzare. Si torna cosi’ ad avere un circolo virtuoso con l’ambiente che ci circonda:

Capsula compostabile e ambiente
Capsula compostabile e ambiente

Un esempio di materiale utilizzato e’ la bioplastica Mater-Bi della Novamont, utilizzata nelle capsule compostabili Lavazza e Coop: una volta trattata nei siti di compostaggio, si degrada fino a diventare compost in 75 giorni.

Capsule compostabili Mater-Bi

In parole povere un prodotto biodegradabile solitamente si decompone del 90% entro 6 mesi, mentre un prodotto compostabile si disintegra totalmente in meno di 3 mesi.

Per concludere un aspetto fondamentale riguarda la certificazione dei materiali biodegradabili o compostabili, secondo la normativa europea EN 13432. I due principali enti certificatori utilizzati in Italia sono il TÜV Austria ed il Consorzio Italiano Compostatori.

Ad oggi ho trovato esclusivamente capsule e cialde caffè compostabili certificate per il conferimento nell’organico. Speriamo di vedere presto prodotti certificati per il conferimento nella compostiera domestica.

Capsule caffè compostabili Vergnano

L’azienda Caffè Vergnano e’ stata la prima, insieme a Lavazza, ad introdurre sul mercato le capsule caffè compostabili:

Per quanto l’ecologia sia spesso usata come leva di marketing, nel caso di Vergnano c’e’ stata un’attenzione su tutti i fronti della riduzione di impatto ambientale:

Le capsule compostabili Vergnano sono disponibili in tutti le miscele e compatibili con le macchine caffè Nespresso.

Cialde caffè compostabili Borbone

Anche Caffè Borbone propone le proprie cialde caffè compostabili:

Cialde caffè compostabili Borbone
Cialde caffè compostabili Borbone

Le cialde compostabili Borbone sono disponibili in tutti le miscele e compatibili con le macchine caffè per cialde ESE.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.