Vai al contenuto
Home » Domotica Fai da te » Interruttori WiFi » Ankuoo REC switch interruttore WiFi guida completa

Ankuoo REC switch interruttore WiFi guida completa

    Ankuoo REC switch interruttore WiFi da incasso | Istruzioni complete

    Istruzioni complete interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC switch: installazione come deviatore nel tuo impianto elettrico esistente e controlli le luci con smartphone, Google Home e Alexa.

    Caratteristiche di un interruttore WiFi da incasso

    Partiamo dalle caratteristiche di interruttore WiFi da incasso da prendere in considerazione per l’utilizzo all’interno di un impianto elettrico già esistente:

    Comando esterno
    L'interruttore WiFi da incasso può essere inserito nell'impianto elettrico esistente con interventi limitati
    Dimensioni
    Compatibili con scatola 503 standard o scatola elettrica di derivazione
    Cavo neutro

    Necessita' di alimentazione mediante cavo neutro (richiesto cablaggio aggiuntivo)
    Contatto pulitoContatto pulito
    Uscita comandata separata dall'alimentazione o semplice cavo di fase interrotto
    Controllo remoto
    mediante smartphone da qualsiasi luogo in cui ti trovi
    Collegamento in rete
    Direttamente al router WiFi oppure tramite un gateway aggiuntivo (radio/ZigBee)
    Sincronizzazione stato
    In tempo reale tra interruttore WiFi, smartphone, altoparlante intelligente e carico elettrico
    Controllo vocale mediante
    Google Home e Alexa. Compatibilità con IFTTT

    Le migliori soluzioni di interruttore WiFi da incasso disponibili sul mercato italiano, sono le seguenti:

    TipologiaContatto pulito
    INTERRUTTORE WIFI DA INCASSO
    Sonoff MinieWeLink16,99 €
    Shelly 118,50 €
    MoesSmart Life19,99 €
    Ankuoo RECPrezzo non disponibile
    INTERRUTTORE WIFI DA INCASSO TOUCH
    Jinvoo SmartSmart LifePrezzo non disponibile
    Sonoff TX USeWeLinkPrezzo non disponibile
    Meross MSS530LIT18,20 €

    Vi rimando alla lettura delle guide dettagliate su Sonoff Mini, Shelly 1, Jinvoo Smart e Sonoff TX.

    Prima di addentrarci nell’approfondimento di queste soluzioni, dobbiamo però ripassare le basi di un impianto elettrico.

    Installazione interruttore WiFi da incasso ad impianto elettrico domestico

    Raccomandazioni preliminari:

    Collegamento interruttore
    • per ragioni di ovvia sicurezza, prima di effettuare qualsiasi verifica sull’impianto elettrico, va tolta l’alimentazione
    • qualsiasi modifica all’impianto elettrico va effettuato da una impresa autorizzata che dovrà rilasciare e/o aggiornare la documentazione prescritta dalla normativa

    Per verificare l’assenza effettiva di tensione e’ bene essere dotati di un cercafase senza contatto oppure un multimetro digitale:

    In un impianto elettrico civile si può comandare, da uno o più punti, una lampadina in diverse modalità ed utilizzando diversi componenti (interruttore unipolare, deviatore, invertitore, pulsante con relè):

    # Punti
    Comando
    Tipologia# Interruttori
    unipolari
    #
    Deviatori
    #
    Invertitori
    #
    Pulsanti
    #
    Relè
    1Punto luce interrotto1
    2Punto luce deviato2
    3 o +Punto luce invertito21 o +
    MultipliPunto luce a relèMultipli1

    Qualunque soluzione di interruttore WiFi da incasso sceglieremo dovremo probabilmente accettare qualche compromesso nel sostituire o integrare i componenti di comando esistenti.

    Dimensioni scatola 503 e interruttore WiFi da incasso

    Nella stragrande maggioranza dei casi i componenti di comando del nostro impianto elettrico sono montanti su una scatola 503 (3 moduli).

    E’ fondamentale porre attenzione agli spazi standard disponibili prima di acquistare un qualsiasi interruttore WiFi da incasso avente ingombri non sempre pensati per lo standard italiano della scatola 503:

    Dimensioni scatole elettriche da incasso
    Dimensioni scatola 503

    E’ ora giunto il momento di tornare alle tipologie di interruttore WiFi da incasso con cui rendere intelligente l’impianto elettrico.

    Interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC switch

    Si tratta di una delle migliori alternative a Sonoff prima dell’uscita dei prodotti Shelly: un interruttore WiFi da incasso di produzione cinese:

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC

    Le principali caratteristiche dell’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC switch sono le seguenti:

    Relè WiFi da incasso Ankuoo REC

    Aggiungerei anche il supporto completo di Ankuoo REC a Google Home e Alexa.

    Attenzione alla potenza massima gestibile dall’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC switch:

    • Corrente massima: 10 Ampere
    • Potenza massima: 2.300 Watt

    Per controllare da smartphone l’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC switch potrete utilizzare l’app REC Plus per Android denominata invece REC Switch per iOS.

    REC Plus
    Price: Free

    ‎REC Switch
    Price: Free

    Le dimensioni dell’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC sono limitate (53 x 49 x 17 mm):

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC

    e consentono di incassarlo facilmente direttamente all’interno di una scatola 503.

    Come chiaramente indicato sul manuale d’uso in italiano, l’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC, può essere utilizzato indifferentemente come interruttore unipolare, deviatore o invertitore:

    Installazione Ankuoo REC

    Ovviamente dovremo scegliere lo schema di installazione dell’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC più opportuno a seconda della tipologia di punto luce esistente su cui intervenire.

    Istruzioni per punto luce interrotto con interruttore WiFi Ankuoo REC switch

    Lo schema di un punto luce interrotto, caratterizzato dalla presenza di un interruttore unipolare sul conduttore di fase del circuito, e’ il seguente:

    Schema elettrico punto luce interrotto
    Schema elettrico punto luce interrotto

    Lo schema di collegamento dell’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC al punto luce interrotto e’ il seguente:

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC punto luce interrotto

    Istruzioni per punto luce deviato con interruttore WiFi Ankuoo REC switch come deviatore

    Nel punto luce deviato, il conduttore di fase e’ comandato mediante una coppia di deviatori:

    schema elettrico punto luce deviato
    Schema elettrico punto luce deviato

    Il corrispondente schema di collegamento e’ il seguente:

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC punto luce deviato

    Istruzioni per punto luce invertito con interruttore WiFi Ankuoo REC come deviatore o invertitore

    Consideriamo invece per ultimo il punto luce invertito, caratterizzato da tre o più punti di comando:

    schema elettrico punto luce invertito
    Schema elettrico punto luce invertito

    In questo caso il collegamento diventa il seguente:

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC punto luce invertito

    In tutti e tre i casi l’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC diventa un elemento di comando aggiuntivo in grado di mostrare sempre lo stato della lampadina collegata.

    Vi raccomando di osservare che:

    • e’ necessario il collegamento al cavo neutro
    • il contatto in uscita e’ pulito (quindi si adatta anche a punti luce invertiti)
    • non serve nessun componente esterno aggiuntivo per il funzionamento

    Interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC: istruzioni installazione

    Vediamo come ho effettuato l’installazione dell’Ankuoo REC che ho acquistato per controllare anche mediante smartphone una lampadina esterna.

    Raccomando ancora di spegnere l’alimentazione elettrica generale prima di qualsiasi attivita’.

    Ankuoo REC

    Il primo passo dell’installazione Ankuoo REC e’ aprire la scatola 503 contenente l’interruttore esistente (quello di destra con un filo nero ed uno marrone):

    Si vede subito come manchi il conduttore di neutro sia assente ed abbiamo dunque due opzioni:

    • tirare un cavo neutro dalla scatola di derivazione ed installare l’interruttore WiFi da incasso nella scatola 503 dell’interruttore
    • montarlo direttamente all’interno della scatola di derivazione ove sia disponibile il neutro

    Nonostante l’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC ci stia perfettamente all’interno della scatola 503:

    Ankuoo REC WiFi switch
    Ankuoo REC in una scatola 503

    Ho deciso di procedere con l’opzione di installazione Ankuoo REC nella scatola di derivazione.

    Per identificare il tubo corretto nella scatola di derivazione ho utilizzato una molla tirafili e successivamente, seguendo lo schema riportato in precedenza per il caso di interruttore esistente:

    1. tagliato il ritorno dall’interruttore verso la lampadina esterna
    2. tagliato il cavo di fase che andava direttamente verso la lampadina
    3. collegato il cavo di fase ai morsetti L ed L1 (mediante un ponticello)
    4. collegato ai primi due morsetti del dispositivo partendo da sinistra nell’ordine:
      • il ritorno dall’interruttore tagliato al punto 1
      • il cavo di fase che andava direttamente alla lampadina tagliato al punto 2
    5. derivato un cavo neutro collegandolo al morsetto N
    Ankuoo REC WiFi switch

    Non appena alimentate nuovamente l’impianto elettrico dovreste udire dei beep provenire dall’interruttore WiFi da incasso: l’installazione Ankuoo REC e’ completa e possiamo passare alla configurazione.

    Istruzioni per la configurazione interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC

    Dopo aver installato l’applicazione REC Plus sullo smartphone ed essersi registrati, e’ il momento di associare l’interruttore WiFi da incasso:

    L’utilizzo dell’Ankuoo REC è davvero semplice e come si vede c’è sincronia perfetta tra lo stato della lampadina e quello riportato sull’app anche quando agiamo mediante l’interruttore esistente:

    Ankuoo REC Interruttore WiFi da incasso - prova di funzionamento

    Oltre al comodo comando remoto mediante smartphone, sull’App REC Plus sono previste tre modalità di programmazione:

    • crono-programmazione per realizzare un interruttore orario WiFi
    • conto alla rovescia (con risoluzione minima di 1 minuto)
    • antifurto

    La modalità di funzionamento dell’Ankuoo REC più interessante e’ senz’altro quella antifurto che consente di simulare la presenza in casa programmando una fascia oraria, selezionabile sui vari giorni della settimana, in cui l’interruttore luce si accende ad orari e durate casuali, una sorta di interruttore orario WiFi randomico:

    Notate come tutti gli eventi di accensione e spegnimento dell’Ankuoo REC sono notificati su smartphone e presenti nello storico.

    Ankuoo REC e Google Home: istruzioni

    C’e’ il supporto completo Ankuoo REC Google Home; la procedura di associazione del dispositivo e’ la consueta prevista in Google Home:

    Potrete comodamente accendere e spegnere le vostri luci dal vostro letto collegate all’interruttore Ankuoo chiedendo aiuto a Google Home !

    Ankuoo REC, Alexa e Amazon Echo: istruzioni

    L’interruttore WiFi da incasso Ankuoo REC supporta perfettamente anche Alexa ed Amazon Echo.

    Le istruzioni di associazione sono le consuete per dispositivi intelligenti:

    Pensi che la copertura del segnale WiFi nella tua abitazione non sia sufficiente ? Leggi Quale ripetitore WiFi scegliere per la tua casa intelligente.

    Leggi tutti i miei articoli su Interruttori WiFi:

    Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

    Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2022-11-23 at 20:38

    168 commenti su “Ankuoo REC switch interruttore WiFi guida completa”

    1. Ciao,
      ho letto tutto il tuo articolo e l’ho trovato veramente utilissimo, complienti!
      Avrei bisogno di un chiarimento.
      Sto per installare anch’io l’Ankuoo REC ed ho esattamente la tua stessa situazione, ovvero, non ho il neutro nella scatola dell’interruttore e quindi andrò ad installarlo nella scatola di derivazione.
      Quello che non mi è chiaro è quale/i cavo/i hai inserito nei primi due morsetti (guardandolo da sinistra) dell’ankuoo rec. Nello schema del produttore, il primo morsetto va al ritorno di lampada, mentre il secondo va al neutro. Nella foto, invece, vedo che tu hai collegato entrambi ad un cavo marrone – che prima dichiari essere il ritorno di lampada). Dove sto sbagliando?
      Grazie

      Francesco

    2. Salve
      I sonoff touch esteticamente non mi piacciono quindi opterei per i livolo vorrei sapere se questi, come chiesto sopra per ankuoo, posso usarli per eccitare dei relè.
      Grazie

    3. Anche io sono in procinto di ordinare un ankuoo rec. però vedo che nei link di La mia Casa Elettrica (Amazon) viene citato la non compatibilità come interruttore deviatore (serie LUM?) Ho girovagato e notato che il codice è solo uno (4800009). Honpreso come riferimento questo ANKUOO – Interruttore Wifi per regolazione luci tramite smartphone REC ANKUOO 4800009 https://www.amazon.it/dp/B01M0G40O1/ref=cm_sw_r_cp_api_i_Kl7nCb2NH63NQ però se guardate nella descrizione dice : ADATTO SOLO PER INTERRUTTORI UNIPOLARI IL MODULO WIFI LUM FUNZIONA ESLUSIVAMENTE COON INTERRUTTORI UNIPOLARI E NON CON DEVIATORI O INVERTITORI. NON E’ COMPATIBILE CON AZIONAMENTI SU PIU’ PUNTI .
      Poi fa sempre riferimento al modulo LUM (e non REC).
      Mi consola però che c’è una recensione di La mia Casa Elettrica su questo prodotto il che mi fa pensare che il modello vada bene per utilizzo in circuito con dev/inv/dev.
      Quindi ? Ordino? 🙂
      Grazie

      1. Ciao Marco,
        compra (con i link ad Amazon del mio blog). E’ installato a casa mia esattamente come descritto nell’articolo. Il LUM era un modello precedente. Vedi anche le foto del mio articolo dove si vede il codice prodotto.

    4. Ciao,
      innanzitutto volevo ringraziarti per il blog sul quale ho trovato ottimi suggerimenti ed istruzioni.
      Mi sono avvicinato da poco alla domotica, in realtà da quando è disponibile in Italia l’Echo plus di Amazon.
      Attualmente gestisco in wifi 2 tapparelle con https://www.amazon.it/gp/product/B07CVC3J8G/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o04__o00_s00?ie=UTF8&psc=1; una piantana da pavimento ed un lume da tavolo con 2 di questi https://www.amazon.it/gp/product/B07G8Y74Q3/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o06__o00_s00?ie=UTF8&psc=1 ed un TV Loewe che però di suo aveva già la skill in Alexa quindi tutto molto semplice.
      Ora sono in attesa di Ankuoo Rec che ho appena ordinato dopo aver letto le tue recensioni/istruzioni e che vorrei utilizzare per comandare un punto luce invertito comandato in maniera classica da 2 dev. + 1 inv. La domanda, forse banale, è: per avere il pieno controllo, inteso come stato dell’impianto sempre disponibile (acceso/spento), l’Ankuoo deve essere immagino il primo della sequenza; corretto?
      Ti ringrazio in anticipo per la risposta.
      Angelo

    5. Salve,
      avrei bisogno di un suggerimento (ogni articolo mi vengono delle domande…).
      In una stanza ho due porte, accanto ad una c’è un interruttore per il lampadario.
      Questo è l’unico punto che comanda il lampadario.
      Io avrei la necessità di comandarlo anche vicino all’altra porta ma non posso nè tirare cavi nè incassare una scatola nella quale arrivi corrente.
      Ho visto cose tipo questa: https://www.amazon.it/More-Yan-interruttore-intelligente-ricevitore-autoalimentato/dp/B07H2DK5LX/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1546874444&sr=8-2&keywords=More-Yan
      Il problema è che con questa potrei accendere e spegnere mettendo il comando alla seconda porta e il relè nella scatola dove c’è il primo interruttore e la line averso il lampadario.
      Ma c’è, secondo lei, un modo per far funzionare la cosa come se fossero due deviatori?
      Usando anche altri componenti, ovviamente…
      Grazie!

    6. Salve,
      attualmente uso 3 prese D-link per comandare l’irrigazione, tre luci esterne che accendo/spengo sempre tutte insieme e un termo elettrico in un bagnetto.
      In due casi ho “destrutturato” la scatola della presa ed estratto solo la parte eletronica, l’ho isolata e inserita in normali scatole da incasso, non senza qualche difficoltà.
      Sto valutando l’acquisto di alcuni ANKUOO – Interruttore Wifi per regolazione luci tramite smartphone REC ANKUOO 4800009 per comadare altre luci e altri apparati.
      La domanda è, sono questi, in pratica, gli unici che si riesco a inserire abbastanza facilmente nelle scatole da incasso anche in presenza di 2-3 frutti?
      Grazie in anticipo per la risposta e complimenti per il sito, veramente interessante!

    7. Ciao ! Intanto congratulazioni per l’articolo, io smanetto con dispositivi elettronici ma questi mi erano sfuggiti nel loro grande potenziale !!
      Vorrei chiederti, riuscirei con un unico dispositivo (tipo sonoff) a controllare l’apertura del cancello di casa ? Ovvero vorrei un dispositivo Wifi che faccia da pulsante.

      Cosa mi consiglieresti, dall’articolo sembrerebbe eMylo l’unica scelta ma dovendolo abbinare al broadlink

    8. Ciao, hai scritto dappertutto Livolo WIFI, ATTENZIONE i link portano su Amazon a un prodotto che NON è WIFI… non ho controllato e l’ho pure ordinato !!!
      Poco male, farò il reso però ti prego correggi l’articolo, così trae in inganno !

      Gian.

    9. ciao,
      leggendo tra i tuoi vari articoli mi sembra di capire che non tutti i dispositivi delle varie aziende riescano a fare tutte le stesse cose e che quindi per coprire tutte le esigenze sarebbe necessario acquistarne di diverse marche (sonoff, ankuoo, ecc.).
      La domanda è questa: può avere un senso fare così o sarebbe altamente consigliato restare su un’unica azienda? se si utilizza Alexa o google home si ovvia al problema, nel senso che gestirebbero loro gli scenari ed il loro controllo e quindi una volta installati gli apparecchi le applicazioni delle varie case non si dovranno più utilizzare? (spero di essere stato chiaro 😉 )
      Alexa e google home riescono a gestire bene apparecchi di varie marche anche all’interno dello stesso scenario?
      Grazie

      1. Ciao Massimiliano,
        domanda filosofica. Meglio comprare tutte auto Audi oppure più marche ? Dipende dalle esigenze specifiche.
        Il bello della domotica fai da te moderna e’ che il cloud rende il tutto molto interoperabile grazie a servizi come IFTTT, Stringify, Google Assistan, Amazon Alexa su cui in qualche modo quasi ogni dispositivo IoT di qualsiasi marca e’ gestibile.

        1. Massimiliano

          ciao,
          semplifico e tI rifaccio la domanda: se compro apparecchi di marchi diversi con Alexa e Google Home riesco ad integrarli in scenari comuni.
          grazie ancora

    10. Ciao,
      nella mia sala ho tre interruttori collegati ad un relè. Secondo voi è possibile utilizzare l’ANKUOO REC?

      Grazie
      Massimo

        1. Francesco Savarese

          Salve
          Invece I livolo riescono a svolgere questo compito?
          I sonoff esteticamente non mi piacciono proprio
          Grazie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    La mia Casa Elettrica

    GRATIS
    VISUALIZZA